Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Estero

14/07/2016 | 16:06

Scommesse, in Brasile si pensa a un bookmaker “di Stato”

facebook twitter google pinterest
brasile scommesse statali

ROMA - Un bookmaker di proprietà statale per aumentare le entrate necessarie alla spesa pubblica. E’ l’idea alla quale sta pensando il governo di Michel Temer, presidente ad interim del Brasile. Secondo quanto riportato dal quotidiano Folha de S.Paulo, l’amministrazione vuole creare una società di scommesse sportive online, in seguito da privatizzare insieme con le lotterie istantanee della Caixa Econômica Federal, la più grande banca latinoamericana. Il tutto, secondo le stime, porterebbe nelle casse dello Stato oltre 8 miliardi di real, circa 1,2 miliardi di euro. Secondo le indiscrezioni, il Segretario per gli Affari economici, Mansueto Almeida, ha aggiunto che le società straniere potranno entrare nel mercato attraverso partnership con gli investitori nazionali. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password