Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 17:45

Ippica & equitazione

23/10/2015 | 14:07

Capannelle, Premio Longines - Le Signore dell'Ippica: sette le premiate nella XV edizione

facebook twitter google pinterest
Capannelle Premio Longines Le Signore dell'Ippica: sette le primate nella XV edizione

ROMA - Per il quindicesimo anno HippoGroup Roma Capannelle ha festeggiato in una serata di gala che si è svolta ieri sera a Roma, le sue ‘Signore’ con il Premio Longines Lydia Tesio - Le Signore dell’Ippica, riconoscimento riservato alle personalità femminili che si sono distinte per il loro impegno e la loro passione nel mondo del cavallo, a tutti i livelli e nelle forme più diverse. Come da tradizione l’evento, patrocinato dal MiPAAF e dalla FISE, ha avuto una location d’eccezione: la Galleria Nazionale di Arte Moderna e in particolare il Salone del Mito. Con Juan-Carlos Capelli (Vice-President e Head of International Marketing of Longines) il Direttore Generale di HippoGroup Roma Capannelle Elio Pautasso ha fatto gli onori di casa. Pautasso ha anche portato il saluto del Presidente HippoGroup Roma Capannelle Tomaso Grassi purtroppo impossibilitato a presenziare. Sono stati loro - insieme a Paola Finizio e Stefania Mastomarino (Dirigenti MiPAAF), Vittorio Orlandi (Presidente FISE), Alessandro Maspes e Marco Rondoni (Direttore Generale di HippoGroup Cesenate) - a premiare le sette nuove ‘Signore dell’Ippica’: Nathalie Bélinguier - Presidente Federazione Mondiale Gentleman Riders, Paola Maria Gaetano - Proprietaria, allenatrice e allevatrice di galoppo, Sonia Galanti - Proprietaria e allevatrice trotto, Lalla Novo - Amazzone e dirigente sportiva, Letizia Parri - proprietaria e allevatrice galoppo, Sara Riffeser Monti - Editrice e amazzone, Violante Placido - Attrice.

Nelll’occasione anche quest’anno è stata presentata un’opera celebrativa del Premio Longines Lydia Tesio, grande appuntamento autunnale con la corsa di Gruppo 1 in programma domenica 25 ottobre all’Ippodromo Capannelle. L’affiche per il 2015 è stata realizzata dall’artista italo-australiana Dione Roach, su commissione di Marco Delogu, curatore della collezione nata insieme al premio Le Signore dell’Ippica nel 2001 e da pochi mesi Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra. Come quelle delle artiste che l’anno preceduta, l’opera è caratterizzata dalla presenza della croce rossa che contraddistingue la giubba della Razza Dormello Olgiata quella del grande Ribot allevato da Donna Lydia, è andata così ad aggiungersi alla preziosa collezione di HippoGroup Roma Capannelle. La cerimonia di consegna dei premi che è stata preceduta da un molto apprezzato percorso a tema dal titolo ‘Omaggio al Cavallo’. Questa anteprima della serata, realizzata grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della GNAM, ha infatti consentito agli intervenuti di apprezzare alcune tra le più significative opere del XIX e XX secolo, custodite nella Galleria Nazionale di Arte Moderna, di Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Paolo Troubetzkoy e Umberto Boccioni.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password