Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 10:11

Ippica & equitazione

25/06/2016 | 15:20

Coordinamento Ippodromi: «E' poco probabile che a breve ci sia la riforma dell'ippica»

facebook twitter google pinterest
Coordinamento Ippodromi riforma

ROMA -  «È veramente surreale ed assurdo che qualche ippico abbia pensato di costituire, prima che lo faccia il Governo, l'Organismo che dovrebbe nascere per gestire l'ippica in futuro» ed «altrettanto  incredibile è che qualcuno dia ormai per prossima la cosiddetta 'privatizzazione'   (parola mai scritta in nessun testo di riforma e della quale non si capisce nemmeno il senso ed il significato in un settore come l'ippica, finanziato totalmente dallo Stato)». E' quanto si legge in una nota del Coordinamento Ippodromi. «In questa situazione e con i tanti problemi gravi e seri su cui dovrà lavorare il Governo, è molto poco probabile che ci sia presto la riforma dell'ippica, peraltro già fallita due anni fa con la delega fiscale: abbiamo chiesto un'audizione al presidente della Commissione Agricoltura della Camera Luca  Sani e siamo pronti a dare il nostro contributo di idee e proposte, dopo che il Senato avrà concluso il suo lavoro sul collegato agricolo», conclude la nota. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

 Ippica San Ambrogio Gran Criterium di trotto milano

Ippica: Sant’Ambrogio con il Gran Criterium di trotto

06/12/2016 | 13:12 ROMA - Il mercoledì di Sant’Ambrogio, patrono di Milano, è tutto da vivere all’ippodromo del trotto La Maura con il Gran Criterium, corsa di Gruppo 1 per soli puledri di due anni. Dedicata alla memoria di...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password