Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/05/2017 alle ore 18:21

Ippica & equitazione

19/05/2017 | 19:26

Ippica, a La Maura Noble Nord Fro si aggiudica la maratonina

facebook twitter google pinterest
Ippica La Maura Noble Nord Fro

ROMA - Quattro anni impegnati in una "reclamare" sui 1.650 metri nella prova di apertura del convegno di corse a La Maura: la favorita Ussel As, scivolata al comando senza spesa dopo 500 metri sull'accondiscendente Ungheria Blonde, sembrava nella classica botte di ferro ma non aveva fatto i conti con Uccea Jet in giornata di grazia, capace di mettere sotto pressione la battistrada negli ultimi 600 metri e passare di forza nel finale, a media di 1.14.5, con Flavio Martinelli in cabina di regia. Ungheria Blode ha tenuto la scia delle prime due sino ai 300 metri, poi ha difeso il terzo posto. Mai in corsa Uaseau Zl, evidentemente a disagio nell'assetto "AP".
Ritorno al successo per Verdict Ferm nel Premio Birbone: con Manuel Pistone in regia, il cavallo di Alessandro Gocciadoro è sfilato in testa sull'errore del favorito Voiron, ha gestito il ritmo e per allungare secco ai 400 finali e salutare la compagnia. Veleno D'Amore è partito forte riuscendo a sistemarsi in scia al battistrada e lo ha seguito sin sul traguardo senza però rendersi minaccioso. Voiron, come detto, si è eliminato al via, mentre Van Dick Bi dopo leggera incertezza al via, ha provato a risalire all'esterno ma non è stato incisivo nel finale.
Grande prestazione di Scarlet Bi nel Premio Apple Newton, prova per anziani di cat. D affidati ai gentlemen: con il proprietario Mauro Biasuzzi in regia, la portacolori rossoverde ha lottato duramente in avvio con Team Work (passato al comando solo dopo 600 metri violentissimi in 42.3), si è riproposta all'esterno a metà gara in anticipo su Tamboss, in retta è alla fine passata difendendosi dall'affondo di Rio di Mazvall. Tamboss sull'anticipo della vincitrice è rimasto in costante terza ruota fino in retta dove non ha avuto la forza di perseverare chiudendo al terzo posto.
Intitolata al campionissimo francese Jag de Bellouet, la prova al montato ha visto il successo di Ribot Zs e della brava Marjo Natynki. Nonostante la penalità e nonostante una partenza non felicissima da parte dei soggetti del secondo nastro, il portacolori della scuderia Fior di Loto è avanzato al largo, si è proposto in terza ruota al km sulla pariglia di testa formata da Skroce D'Aghi e Obama di Celo, ha perseverato in retta e nelle battute conclusive ha piegato di misura Skroce D'Aghi, mentre Obama di Celo si è gettato di galoppo all'ingresso in retta. Dietro i due ha concluso al terzo posto Solista D'Esi: l'atteso Shiraz Roc aveva sbagliato nella fase iniziale.
Clou del pomeriggio il Premio Gamarth, "maratonina" ad inseguimento per anziani di cat. A/B/C: da vero specialista di queste gare, Noble Nord Fro ha messo il suo sigillo sulla prova, ben guidato da Fernando Pisacane che ha azzeccato tutte le mosse: è partito bene dal secondo nastro, ha preso la scia di Primavera As all'esterno, è scattato sul penultimo rettilineo per passare in vantaggio sull'ultima curva (sull'errore di Tarquinia) e ha allungato sicuro in retta. Pepevita ha corso all'estrema attesa e si è resa protagonista di retta "volante" al termine della quale ha stampato per il secondo posto Picone che dopo partenza non velocissima, ha agito in quarta pariglia all'esterno e ha fornito un bel finale ma troppo tardi per impensierire il vincitore.
Chiusura di riunione con una prova per anziani di cat. F sui 1650 metri: ha provato la gara di testa Sumatra Bi, che ha fatto tutto bene sino in retta, dove ha subito l'affondo di Sigant Prav e ancora più a centro pista del favorito Otto Brooke Bar: quest'ultimo, con Edoardo Loccisano in sediolo, ha messo in campo le battute più efficaci ed è venuto a travolgere i rivali dopo che ai 500 finali era apparso in leggera difficoltà. Sigant Prav ha battuto Sumatra Bi per il secondo: in errore ai 500 finali Trust Kronos quando stava progredendo bene all'esterno.RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Piazza di Siena

Piazza di Siena, edizione in positivo: 37mila presenze

29/05/2017 | 11:34 ROMA - Oltre 37.000 presenze, di cui il 25% stranieri, con una media di 7.000 presenze al giorno solo nell'ovale. Numeri in positivo per l'85° Csio 'Piazza di Siena Intesa Sanpaolo - Master Fratelli D'Inzeo’...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password