Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Ippica & equitazione

02/11/2015 | 08:40

Ippica: l’Orsi Mangelli è francese, vince Charly Du Noyer

facebook twitter google pinterest
Ippica Orsi Mangelli è francese vince Charly Du Noyer

ROMA - Il Gran Premio Orsi Mangelli torna a Milano dopo due anni e mantiene fede alla sua tradizione di corsa di Gruppo 1 tanto ambita quanto spettacolare: i quattordici trottatori in pista non si sono risparmiati per neppure un metro, alla fine tutti i favoriti erano nelle prime posizione, ha avuto la meglio il campione francese Charly Du Noyer che ha battuto gli italiani Timone Ek e Tango Negro. Una corsa spettacolare sin dalla chiusura delle ali dell’autostart: Tango Negro approfitta della ottima posizione per stringere subito sulla sinistra, lascia passare per pochi metri Photo Lavec (che impone un’andatura molto elevata per i primi 250 metri, sforzo eccessivo pagato con l’ultimo posto finale) ma poi si riprende subito la prima posizione. In retta opposta si fa vedere Charly Du Noyer che si porta in prima posizione, Tango Negro gli si mette a ruota, nella seconda curva esce di scena uno dei favoriti, Flashback, che passa all’andatura di galoppo e viene squalificato. Il gruppo prosegue compatto, non si registrano particolari spunti, si arriva all’ultima curva e si fa vedere Timone Ek che tenta l’assalto in terza ruota e al centro della pista. Il driver Julien Lebourgeois chiama Charly Du Noyer allo sforzo finale, Tango Negro non si stacca ma non riesce neppure ad affiancare il francese, al centro Timone Ek recupera metri che servono solo a superare Tango Negro, sul palo d’arrivo passa prima Charly Du Noyer.
Il piazzamento di Tango Negro e Timone Ek è comunque una conferma del valore di questi giovani trottatori italiani, dopo la delusione del Derby quando entrambi erano stati squalificati per rottura.

Nella giornata di trotto a La Maura, i colori italiani sono stati difesi nel Gp Orsi Mangelli Filly, corsa di Gruppo 2 per sole femmine di tre anni, vinto a sorpresa da Talisker Horse, guidata da Alessandro Gocciadoro, che ha battuto tutti i favoriti a cominciare da Teorema Om, seconda classificata, e Tessa Ob Sonic, terza. Alla prima edizione del Gp Orsi Mangelli ospitata dall’ippodromo del trotto La Maura hanno assisto più di 4mila spettatori: erano presenti tra gli altri Gabriele Del Torchio, presidente e amministratore delegato di Snai e presidente della Società Trenno, e Alessandro Viani, presidente dell’Associazione nazionale allevatori cavallo trottatore, Luca Rocca, presidente di proprietari trotto Lombardia, e Piero Eigenmann, presidente allevatori trotto Lombardia, Gustavo Matarazzo, presidente gentleman club Lombardia. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippica gran criterium trotto san siro

Ippica, Gran Criterium di trotto: i 12 cavalli al via

02/12/2016 | 16:38 ROMA - Sono confermati i 12 cavalli partecipanti al Gran Criterium, corsa di Gruppo 1 in programma all’ippodromo del trotto La Maura di Milano il prossimo 7 dicembre, ricorrenza di Sant’Ambrogio, patrono del capoluogo lombardo. Al...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password