Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2017 alle ore 20:42

Ippica & equitazione

06/07/2017 | 11:32

Ippica, galoppo: su BetFlag i probabili favoriti delle corse estive

facebook twitter google pinterest
Ippica galoppo BetFlag

ROMA - Cominciamo subito con la July Cup del 15 luglio a Newmarket, G1 sui 1200 metri per cavalli di 3 anni ed oltre. Primo confronto tra tre anni ed anziani in G1. Ad oggi sono ancora 23 gli iscritti e spicca il nome di Caravaggio che, dopo la vittoria al Royal Ascot Meeting, sembra non lasciare spazio a fantasie e si propone come acclarato favorito. Ci sarà anche Harry Angel che ha la sfortuna di essere nato nell’anno del velocista figlio di Scat Daddy. Si rivedrà Limato che sembra aver dimenticato il momento oscuro di Meydan e ad Ascot si è ben proposto. The Tin Man da freso vincitore vuole confermarsi, poi ancora Brando, Cougar Mountain, Magical Memory, Tasleet, a meno ovviamente di ritiri sotto data. Il trainer O’Brien ha vinto questa corsa tre volte. Limato ha già vinto questa corsa nel 2016. La sorpresa potrebbe essere Fas, un Fastnet Rock trained Pia Brandt allenatrice che non vanta successi in questo G1. La domanda è: giovani o esperti primi sul palo? Limato ribalterà la linea con The Tin Man oppure Caravaggio li metterà tutti in fila? Juddmonte Stakes G1 che si correranno il 29 luglio sul tracciato da 2000 metri circa. È la corsa che ha visto prevalere negli ultimi tre anni dei cavalli solidi: Australia, Arabian Queen, Postponed. Dal 2008 ad oggi Aidan O’Brien ha fatto quattro centri. Si rivedrà probabilmente Almanzor in pista e ricordiamo che quest’anno la corsa ha avuto un aumento di dotazione, ha raggiunto il milione di sterline. Riuscirà il campione figlio di Wootton Basset e trained JC Rouget a riproporsi per la vittoria come nelle Champion Stakes G1? Aria di Glorious Goodwood Meeting. Parliamo della Goodwood Cup G1 per cavalli di 3 anni ed oltre, doppio miglio classico da percorrere, 3200 metri, appuntamento previsto per l’1 agosto. È la corsa che Big Orange ha già vinto due volte, 2015 e 2016 con Jamie Spencer in sella. Pronto al via anche ed ovviamente Order Of St George per i colori del Coolmore, ma l’insidia più pericolosa potrebbe arrivare dall’allievo di Alain de Royer Dupre, Vazirabad, giubba Aga Khan, che ha accuratamente evitato la Gold Cup ed arriverà fresco a Goodwood. Vincerà la freschezza francese o la miglior forma degli stayers rodati ad Ascot? Nassau Stakes. Un solo nome, Winter: diteci chi sarà l’antagonista. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Cesena Unica Cagemar

Ippica, Cesena: Unica Cagemar tenta il triplete

21/07/2017 | 11:50 ROMA - Sabato all’insegna della spettacolarità all’ippodromo del Savio, con sette cadetti di primissimo livello a disputarsi la ricca borsa in palio nel clou “Premio Cavallo Magazine – Cavallo Junior”,...

Ippica Cesena Manuel Pistone

Ippica, Cesena: per Manuel Pistone promozione al fotofinish

19/07/2017 | 10:45 ROMA - Serata junior al Superfrustino Sisal Matchpoint 2017 con dieci giovani star in pista ad inseguire la finale del 22 agosto, ticket che ha premiato Manuel Pistone, giovane fratello d’arte che dopo l’itinere serale...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password