Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2017 alle ore 20:28

Ippica & equitazione

12/04/2016 | 15:49

Ippodromi chiusi dal 18 aprile, Grassi (Hippogroup Cesenate): «Decisioni inaccettabili del Mipaaf»

facebook twitter google pinterest
Ippodromi Grassi Hippogroup Cesenate Mipaaf

ROMA - Le società di corse sono state «costrette a prendere questa posizione a causa dei mutevoli e contraddittori provvedimenti del ministero», che «vuole imporre alle società di accettare spettanze insufficienti con modalità e tempi di pagamento inaccettabili». E' il commento di Tomaso Grassi, presidente di HippoGroup Cesenate (società che gestisce gli ippodromi di Bologna e Cesena), alla decisione della maggioranza degli ippodromi italiani di sospendere l'attività a partire dal 18 aprile. «La riduzione delle risorse e il rapporto che si vuole imporre rendono impossibile sottoscrivere le irricevibili proposte del ministero», ha concluso. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password