Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2017 alle ore 16:30

Ippica & equitazione

11/08/2017 | 14:25

Ippica, Cesena Trotto: Vandalo Gio e Vanguardia i nomi per il Calzolari

facebook twitter google pinterest
ippica cesena trotto 12 agosto

ROMA - Sabato ricco di suggestione all’ippodromo del Savio, con il trotter cesenate a ricordare uno dei padri fondatori della moderna ippica romagnola, l’Avvocato Augusto Calzolari, nume tutelare della Società Cesenate alla cui memoria è dedicata l’ormai tradizionale sfida sulla breve distanza “Gran Premio Augusto Calzolari – Trofeo Gruppo Orogel”, che vede impegnati alcuni dei migliori tre anni del panorama nazionale. Da Imeros Sec a Nesta Effe da Little Games a Sharon Gar, sono molti i campioni il cui nome campeggia nell’Albo D’Oro di uno dei must estivi per eccellenza, il record di 1.13.4 detenuto in coabitazione da Little Games e Sharon Gar, è seriamente in pericolo per l’eccellente livello dei partecipanti all’edizione 2017, sette in tutto all’insegna dell’equilibrio e della superba proposta tecnica. Autentica rivelazione stagionale, Vanguardia rappresenta una delle eccellenze al femminile della leva 2014, cresciuta agonisticamente presso il team Goccoadoro, la giumenta nata in Normandia nei verdi pascoli di Villepellee è passata alla franchigia felsinea di Christian Dell’Aquila maturando gradatamente sino a raggiungere livelli d’elite e consacrarsi a prima serie in occasione della finale del Campionato delle Tre anni all’ippodromo del Garigliano con Maurizio Cheli in regia, mentre per il suo avversario dichiarato, l’allievo di Francesco Facci, Vandalo Gio, la trasferta romagnola rappresenta un valido test prima di cimentarsi nel Gran Premio Marangoni di domenica 3 settembre all’ippodromo di Vinovo. Compito tutt’altro che facile per i due favoriti, in prima fila, infatti si avvierà lo stacanovista Venanzo Jet, un solido e professionale prospetto che Lorenzo Baldi ed il suo affiatato entourage hanno portato sino ai vertici della generazione alternando avventure classiche a ben retribuite partecipazioni ai clou proposti dagli impianti del centro nord d’Italia, mentre incuriosisce la partecipazione di Velina Wise As, una allieva di Mauro Baroncini che Andrea Farolfi guiderà da par suo fidando nei cospicui margini di progresso palesati dalla erede di Equinox Bi, con Velociraptor Fi e Vicki Laksmy chiamati ad esprimere il meglio del proprio repertorio per ambire ad un posto nel marcatore, compiti agevolato dalle partnership con Antonio di Nardo e Bellei.

Si parte subito di gran lena in Via Ambrosini, buoni tre anni accenderanno l’entusiasmo del pubblico in un equilibrato miglio nel quale Voce dei Venti e Bellei tenteranno la fuga in avanti per sfuggire al serrate di Valletta Ok e Vecchione, mentre Varennina Mati e Antonio di Nardo di propongono nel ruolo di terze forse in campo, poi, spazio ai gentleman e ad anziani di lungo corso impegnati in un handicap dalla difficile trama tattica che vedrà Naxos e Filippo Monti inscenare percorso d’avanguardia sugli arrembanti Poker Bi e Carlo Hudorovich, mentre dal secondo nastro, il grintoso Osiride Ron e la duttile Tiffany Effe tenteranno una difficile risalita guidati rispettivamente da Michele Canali e Michela Rossi. Tornano i professionisti alla terza corsa, due giri di pista al fulmicotone per la favorita Teodora Lans ed il suo fido interprete Enrico Bellei con il rientrante Trezeguet Kyu e il ben situato Tarek nei panni degli avversari più pericolosi, ed alla quarta, con l’asticella ad alti livelli scenici, riflettori puntati sulla sorella d’arte Toscarella, che, ben spalleggiata da Andrea Farolfi, tenta la tripletta consecutiva sfidando Totano Jet e Scarlet Bi, carte di Bellei e Cheli, non certamente avversari malleabili per la sorella della generosa Papalla, ed alla quinta, ecco uno scenario possibile, Sabrimar al comando, Talent Bi a pressare e Renee Dvs ad attendere l’epilogo per piazzare parziale ficcante, senza peraltro dimenticare le qualità intrinseche di Taormina Mail e Titanic Dany, per chiudere con Uthopia Men, Ugoo e Utopico Wise L, trio possibile con Unabomber Cup nei panni dell’alternativa.

Al proprietario del cavallo vincitore del Gran Premio Augusto Calzolari – Trofeo Gruppo Orogel, viene offerta dalla famiglia Calzolari, la riproduzione del Palio utilizzato nella rievocazione storica che si è svolta lo scorso maggio in centro a Cesena. L’opera è stata realizzata dall’artista Bianca Beltramello, artista milanese di origini cesenati. Il suo bisnonno era il conosciutissimo “Maestro” Giuseppe Sirotti, insegnante, giornalista dell’Avvenire d’Italia e del Resto del Carlino.  

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Ippica Cesena

Ippica, Cesena: sabato ad alta velocità

18/08/2017 | 11:39 ROMA - Velocisti anziani in prima linea nel sabato post ferragostiano all’ippodromo del Savio, sei solidi performer si sfideranno sulla distanza del miglio in una corsa -“Premio Comune di Città di Castello”-...

Ippica Ebor Meeting di York quote BetFlag

Ippica, Ebor Meeting di York: le quote su BetFlag

16/08/2017 | 11:02 ROMA - BetFlag accompagnerà gli scommettitori giorno per giorno nella scoperta dei grandi successi del meeting di galoppo internazionale più atteso del mese di agosto, l'Ebor Meeting di York: Il 23 agosto il pezzo...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password