Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Ippica & equitazione

13/06/2016 | 08:56

Ippica, Wunder Mrkt, Premi Bimbi e Vittorio Crespi: oltre 10.500 spettatori a San Siro

facebook twitter google pinterest
ippica snai San Siro

MILANO – L’ippodromo del galoppo di San Siro, a Milano, ha ospitato domenica 12 giugno una splendida giornata di corse e di eventi: oltre 10.500 persone hanno potuto ammirare i purosangue, impegnati tra l’altro nei tradizionali Premi Bimbi e Vittorio Crespi, e in più hanno potuto visitare le oltre 70 bancarelle che hanno dato vita a Wunder Mrtk, kermesse che per la prima volta è stata ospitata  all’aperto, nel parco botanico di San Siro.

Dalle 11.00 di ieri mattina un flusso continuo di persone, soprattutto famiglie con bambini, ha passeggiato per i viali dell’ippodromo e ha visitato i numerosi espositori presenti: vestiario, accessori, pelletteria, piatti tipici, gelato artigianale, workshop di yoga e pilates, per poter accontentare tutti, compresi i bambini che hanno trovato pronte per loro diverse iniziative con animazione e anche i pony per fare un giro in sella sotti gli alberi secolari di San Siro.

In mattinata si è svolto anche un raduno di vetture Fiat 500, organizzato dal Fiat 500 Club Italia: più di 60 vetture si sono ritrovate intorno alla grande statua del Cavallo di Leonardo, per poi lasciare spazio alle bancarelle di Wunder Mrkt.

Spettacolo anche in pista: si correvano in particolare i premi Bimbi e Vittorio Crespi, entrambi per velocisti rispettivamente sui 1.200 e 1.400 metri. Nel primo ha vinto Blu Marshall, scuderia Incolinx, con in sella Dario Vargiu, fantino che proprio ieri a San Siro ha vinto la 2.500ma corsa in carriera (nella stessa giornata il Premio Macchi ha visto un solo vincitore per la scommessa Quarté, ha incassato 14.000 euro).

Nel Premio Vittorio Crespi, listed race per giovani femmine di due anni, il primo posto è stato conquistato da Mujadil Lachy della scuderia Blueberry, con il fantino Carlo Fiocchi. Il Premio Crespi, molto seguito dagli appassionati di ippica, permette alle più promettenti giovani femmine di una generazione di “mettersi in mostra” davanti ad allevatori e proprietari, che iniziano a valutare le migliori puledre in attesa dell’autunno e soprattutto delle decisive corse del prossimo anno. In premiazione l’on. Maria Stella Gelmini, già ministro dell’Istruzione nel governo Berlusconi III.

La giornata di corse si è chiusa con la finale del San Siro Classic, corsa handicap a invito valida come Tris, Quarté e Quinté: vittoria di Dream Hall, montato da Mario Esposito, davanti a Tintischnell e Ocean Wave. Il premio è stato consegnato da Marco Bestetti, neo eletto presidente del Municipio 7 di Milano.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password