Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2017 alle ore 13:28

Ippica & equitazione

08/02/2016 | 08:27

Lega Ippica Italiana: «Necessaria riforma del settore per garantire autosostentamento»

facebook twitter google pinterest
lega ippica italiana

ROMA - «Non siamo in grado di sostenere un ennesimo slittamento della riforma» dell'ippica, «già da molto tempo espressione della volontà del Parlamento e già definita nei dettagli nell’ambito del Decreto Giochi contenuto nella Delega Fiscale. Chiediamo di concretizzare celermente la definizione del percorso riformatore affinché possa consentire al settore di rilanciarsi e raggiungere nel medio periodo l’auspicato autosostentamento». E' quanto si legge in una nota della Lega Ippica Italiana che sollecita «il Governo, nella miglior forma di collaborazione tra i due Ministeri di competenza, affinché licenzi al più presto una Riforma efficace ed efficiente che si basi sulla fondatezza di adeguate previsioni economico finanziarie tali da sostenere il raggiungimento degli obiettivi».
I principi di attuazione della Riforma - si legge ancora - «sono nuovamente contenuti nell’ambito del Collegato Agricolo la cui approvazione è prevista alla Camera per la prossima settimana. Siamo pienamente disponibili a portare il nostro contributo ed a perseguire, all’interno del settore, il coinvolgimento delle aziende e la diffusione del progetto che ci ha visti, sin dall’inizio, componente propositiva e collaborativa nei confronti delle istituzioni». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

san siro ippica galoppo

Ippica, San Siro: Craking Choice protagonista sui 1000 metri

22/05/2017 | 09:04 MILANO - Domenica di galoppo interessante all’Ippodromo di San Siro: nella prima corsa sui 1000 metri Craking Choice parte veloce, prende 3 lunghezze di vantaggio e nel finale respinge Strong Effort e Doc Charm che finiscono...

Ippica La Maura Noble Nord Fro

Ippica, a La Maura Noble Nord Fro si aggiudica la maratonina

19/05/2017 | 19:26 ROMA - Quattro anni impegnati in una "reclamare" sui 1.650 metri nella prova di apertura del convegno di corse a La Maura: la favorita Ussel As, scivolata al comando senza spesa dopo 500 metri sull'accondiscendente Ungheria Blonde,...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password