Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2017 alle ore 17:54

Ippica & equitazione

07/06/2017 | 19:14

San Siro Galoppo, Katie Goffs vince dopo i brividi per Maniezzi

facebook twitter google pinterest
san siro galoppo snai

MILANO – All’Ippodromo SNAI San Siro si parte alla grande, e con qualche brivido, con i due anni protagonisti in una maiden sui 1000 metri in pista dritta. La gara ha purtroppo riservato uno spiacevole sipario con l'incidente occorso al tondino a Luca Maniezzi, scodellato a terra da Mondorosa che e? poi franata sul ginocchio del malcapitato jockey. Maniezzi e? stato portato in ospedale per accertamenti, mentre il cavallo di Antonio Peraino e? stato ritirato. A tenere alto l'onore della scuderia ci ha pensato pero? l'alleata Katie Goffs, che alla quarta uscita ha centrato il primo successo della carriera, con Dario Di Tocco in sella, figurando costantemente in prima linea e poi allungando in progressione per controllare nel finale Sutton e Sopran Helga, vittime entrambi (in modo piu? marcato la femmina), di partenze non brillantissime.

Non e? sfuggito al favorito Grand Oriente il successo nel Premio Villasanta, “reclamare” sui 1800 metri in pista circolare: d'altronde l'occasione offerta era ghiottissima, e il cavallo allenato da Luciano Vitabile ha imposto i diritti di una classe superiore alla pur volenterosa Monfesta, che ?come indicato dal pronostico era l'unica seria alternativa. I due si sino staccati in lotta ai 400 finali, ma nell'ultimo furlong, ben sostenuto da Dario Vargiu, Grand Oriente ha messo in chiaro le cose. La battistrada Viosa ha conservato il terzo posto.

La seconda maiden del mercoledi? a San Siro aveva come protagonisti i tre anni, sui 1200 metri in pista dritta. Pronto bis per la connection Luciano Vitabile/Dario Vargiu con la veloce Sabeni, capace di conquistare in breve lo steccato, gestire il ritmo e allungare decisa ai 300 finali rendendosi intangibile. Rycus ne ha seguito le orme sin dalle fasi iniziali e nel finale e? riuscito a respingere l'affondo di All Crazy Now, avanzato a centro pista.

Terzo successo del pomeriggio per Dario Vargiu, stavolta con un allievo di Natalino Urracci, il solidissimo Caruso: terzo dal via, il portacolori della signora Caterina Mura ha preso posizione in retta e, una volta trovata l'azione migliore ai 250 finali, ha in breve raggiunto e superato il battistrada Stregatto, che era andato via di lena nella prima fase di gara e ha difeso sino in fondo il secondo posto. Charity Girl ha mosso a meta? retta in scia al vincitore e ha chiuso al terzo posto precedendo Santa Serena, piaciuta nel recupero da fondo gruppo considerato anche il terreno poco adatto alle sue caratteristiche.

Al ritorno in un handicap da "8.800", e nonostante il top weight, Pincode ha imposto la sua maggiore caratura sui rivali nel Premio Lentate. Secondo dal via in scia a Cuggiono, che in testa ha potuto gestire a piacimento i parziali, il cavallo di Eugenio Goldin montato da Ivan Rossi ha trovato un comodo varco ai 400 finali e in breve ha fatto un sol boccone del rivale, che si e? dimostrato poco reattivo nell'ultimo furlong. La volata per il secondo posto ha visto emergere Rosenfire su Lady Oratorio.

Primo successo in carriera per Fast Apollinaire, che da quando e? stato impiegato sulle lunghe distanze ha cambiato radicalmente rendimento e dopo due piazze d'onore ha centrato un primo piano nettissimo anche per dimensioni. La gara ha visto il prolungato braccio di ferro per la leadership tra Penang Paparaja e Kelvin Hall, con quest'ultima che e? passata al termine della curva finale ma naturalmente a quel punto aveva poco da dire: Fantastic King (che aveva seguito in terza posizione) l'ha presto scavalcata, ma ancora piu? incisiva e? stata la progressione a centro pista dell'allievo di Simone Sordi, con Nicola Pinna in sella, che ha preso progressivamente il largo mentre Maxedo King ha concluso al terzo posto. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Royal Ascot CARAVAGGIO QUOTE BETFLAG

Royal Ascot: Caravaggio tra i favoriti su BetFlag

22/06/2017 | 12:48 ROMA - Nel Meeting Day4 di Royal Ascot il trainer O’Brien è alla ricerca della consacrazione dei suoi due allievi in G1: Caravaggio e Winter. Ecco l'analisi dei quotisti di BetFlag.  1200 metri. Commonwealth...

Ippica San Siro Galoppo

Ippica, San Siro Galoppo: a segno Marea Rosa e Coccodrillo

21/06/2017 | 19:12 ROMA - All’Ippodromo SNAI San Siro sì è disputata una giornata infrasettimanale equilibrata sia per il tipo di corse sia per i montepremi. Sei corse con due reclamare, due maiden e due handicap. A segno all'ultima...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password