Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/03/2017 alle ore 19:03

Lotterie

27/08/2016 | 17:29

Lotteria Braille 2016: parte dei fondi alle famiglie colpite dal terremoto

facebook twitter google pinterest
Lotteria Braille 2016 terremoto

ROMA - La Lega Nazionale Professionisti Serie A ha deciso di sostenere la Lotteria Premio Louis Braille 2016. Oggi e domani, in concomitanza con le gare della seconda giornata di andata della Serie A Tim, alcuni bambini ciechi e ipovedenti tra i 6 e i 10 anni accompagneranno l'ingresso in campo delle squadre del massimo campionato di calcio, tenuti per mano dai capitani delle squadre. L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha inoltre deciso di devolvere parte dei fondi della Lotteria a sostegno delle famiglie colpite dal terremoto. «Siamo come tutti colpiti e sgomenti dalle notizie che ci arrivano da questi luoghi e che vedono coinvolti anche alcuni dei nostri soci. Speriamo che questo contributo possa dare un pò di sostegno a chi ha perso così tanto» ha detto il presidente dell'Uic, Mario Barbuto. Anche quest'anno i biglietti sono venduti, oltre che dalla tradizionale rete di vendita (ricevitorie del gioco del lotto, tabaccherie e Autogrill), anche direttamente dalle strutture territoriali dell'Unione. Primo premio 500.000 euro, estrazione l'8 settembre 2016. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

gratta e vinci marche

Gratta e Vinci, nelle Marche cinque premi in una settimana

24/03/2017 | 11:58 FERMO – Da Fermo a Macerata, da Ancona a Pesaro Urbino: una settimana all’insegna della fortuna nelle Marche, dove sono arrivati 5 colpi vincenti. È Grottazzolina, in provincia di Fermo, ad aggiudicarsi la vincita...

Gratta e Vinci Bari Nuovo Miliardario

Gratta e Vinci, a Bari 500mila euro con "Nuovo Miliardario"

22/03/2017 | 13:00 ROMA - Avvistato un “Nuovo Miliardario” in quartiere San Paolo a Bari: nel punto vendita di Gianluca Palumbo, in via Olbia 7, che un fortunato giocatore ha vinto 500mila euro grazie a “Nuovo Miliardario” di...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password