Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Lotterie

08/01/2016 | 16:00

Lotteria del Vaticano: vendite aperte fino al 1° febbraio, il ricavato a profughi e senzatetto

facebook twitter google pinterest
lotteria vaticano

ROMA - Un'edizione a favore di profughi e senzatetto. Papa Francesco ha deciso a chi destinare il ricavato della "suo" concorso, la "Lotteria di beneficenza per le opere di carità del Santo Padre" che quest'anno giunge al terzo anno di attività. Il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano ha informato che i biglietti potranno essere acquistati fino al 1° febbraio, al costo di 10 euro ciascuno. Le vendite sono aperte in Vaticano presso la Farmacia, le Poste, gli Spacci Annonari, il Magazzino "Stazione", i punti vendita dell'Ufficio Filatelico e Numismatico e i "Bookshop" dei Musei Vaticani. Possibile anche acquistare uno o più tagliandi a distanza, tramite un vaglia postale da indirizzare al Coordinamento Eventi del Governatorato. Monsignore Diego Ravelli, capo ufficio dell'Elemosineria Apostolica, ha spiegato alla Radio Vaticana che "quest'anno il Papa ha avuto il desiderio che tutto il ricavato vada a favore di profughi e senzatetto. I premi della lotteria sono stati messi a disposizione da lui: è lui stesso che ha voluto donare questi premi che sono doni che gli sono stati fatti e che ha voluto ridonare". L'estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria avverrà il 2 febbraio. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password