Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/08/2017 alle ore 18:04

Poker & Casinò

01/06/2017 | 10:03

Via al torneo “Poker One” Stanleybet, Garrisi (Executive chairman): “Liquidità internazionale porterà benefici alle aziende”

facebook twitter google pinterest
Poker Stanleybet Garrisi Liquidità internazionale

ROMA - Rimanendo in tema, quali sono i vostri progetti per il futuro in questo business?

Gli addetti ai lavori sanno quanto siamo ambiziosi. Soltanto chi non ci conosce potrebbe pensare che questo per noi rappresenti un punto di arrivo. I risultati raggiunti, se da un lato testimoniano che siamo sulla strada giusta, dall’altro ci danno ancora più entusiasmo e voglia di fare. Posso anticiparle che il nostro team ha già in mente un progetto innovativo di medio termine che ci porterà ad aumentare in maniera esponenziale la nostra raccolta. Facciamo così: io le propongo una nuova intervista quando saremo nella top 5. Sono sicuro che ci vedremo presto.

Austria e Finlandia hanno aperto le porte alla liquidità internazionale e Italia, Francia e Spagna stanno discutendo sulla questione. Qual è la sua posizione a riguardo?

Faccio i miei complimenti ai regolatori che hanno fatto proprio questo obiettivo e a quelli che via via lo stanno condividendo. L’Italia è in prima fila. Il poker è un gioco di liquidità, quindi l`apertura delle frontiere non è una semplice azione per migliorare il prodotto ma è in assoluto la strategia per eccellenza per regalare al texas hold’em una seconda giovinezza. Una decisione lungimirante, che potrà portare innumerevoli benefici alle aziende, come Stanleybet, che hanno caratura internazionale. Intanto, da stamattina vinca il migliore.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password