Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 10:30

Poker & Casinò

01/02/2016 | 11:32

Poker, il Burbero inaugura la Casa Arcobaleno: un tetto ai parenti dei piccoli ammalati

facebook twitter google pinterest
Poker Burbero Casa Arcobaleno

ROMA - Ha tutti i colori dell’arcobaleno il cuore del Burbero, esattamente come la nuova casa di accoglienza nata dall’ultima iniziativa benefica di Matteo Impagliatelli. Dal cilindro, anzi dal famigerato cappellone texano sfoggiato in tanti eventi di poker live, il Burbero sfodera un asso che lo conferma al primo posto nella classifica della solidarietà. Si tratta della ‘Casa Arcobaleno’ inaugurata domenica mattina a San Giovanni Rotondo e pensata per dare ospitalità ai parenti dei bambini ricoverati presso le strutture sanitarie del famoso centro pugliese. In particolare, potranno usufruire della sistemazione fornita di ogni comfort, i genitori e gli accompagnatori dei giovanissimi degenti del reparto di oncologia pediatrica del locale nosocomio e della struttura ‘Angeli di Padre Pio’, specializzata nella cura delle malattie rare. La caparbietà e la costanza che hanno portato al raggiungimento dell’ultimo ambizioso obiettivo sono solo due delle caratteristiche peculiari che, sommate alla disarmante naturalezza e alla spumeggiante simpatia, rendono quella di Matteo ‘il Burbero’ Impagliatelli una delle facce più belle, tra tutte quelle legate al mondo del gaming. Tante volte alla ribalta delle cronache nazionali per le sue attività proprio nel campo della beneficenza, il Burbero può contare sul rapporto privilegiato con il provider Microgame, azienda italiana leader del settore del gioco, sempre al fianco di Impagliatelli nelle sue iniziative. “La giornata di oggi – ha detto Impagliatelli – mi riempie di orgoglio perché ho tante volte constatato direttamente le difficoltà che si trovano a vivere le famiglie che per tanti giorni sono costretti a restare fuori casa per essere vicini ai propri bambini. Assicurare un’accoglienza comoda e dignitosa, una permanenza a pochi passi dai propri piccoli e, perché no, sollevare da ulteriori spese chi è già necessitato da tante altre preoccupazioni, può sembrare un gesto piccolo ma, sono sicuro, darà grande sollievo a chi ne beneficerà”.  E ancora, con la consueta capacità di divertire e rendere più leggere anche le tematiche più complicate ha aggiunto: “Il risultato raggiunto è il frutto dello sforzo dei ‘Burberini’, come amo chiamare i tanti benefattori sparsi per il Mondo, che hanno sostenuto anche questa impresa. Sembrava un traguardo troppo lontano dalla nostra portata, ed invece anche questa volta siamo riusciti a raggiungere quanto ci eravamo ripromessi: il merito è di tutti coloro che hanno voluto confermare la fiducia nelle mie idee, con ogni contributo. Un elenco lunghissimo di sostenitori e sponsor, tra cui non posso dimenticare Microgame ed i tantissimi giocatori del texas hold'em che hanno devoluto alla mia associazione parte delle vincite ottenute negli eventi live. Tutti loro, oltre al mio personale apprezzamento, da oggi possono contare anche su quello di tanti piccoli nuovi amici: un investimento sicuramente vincente”. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Poker The Poker One Stanleybet

Poker, "The Poker One" di Stanleybet: 182 iscritti al Day 1/A

09/12/2016 | 10:30 ROMA - Sono arrivati in 182 per giocare il Day 1/A dell'evento di esordio di Staneybet nei tornei di Texas Hold'em live, The Poker One da 200.000 Euro garantiti. Giocatori professionisti e amatori italiani e stranieri, pronti...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password