Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2017 alle ore 11:13

Altri sport

18/11/2015 | 14:47

Basket, Eurolega: turno difficile per Milano e Sassari nelle quote Snai

facebook twitter google pinterest
Basket Eurolega Milano Sassari

ROMA -  Sesto turno di regular season di Eurolega con partite tutt’altro che facili per le due squadre italiane, Armani Milano e Banco di Sardegna Sassari, entrambe ultime nei rispettivi gironi di qualificazione. La partita più difficile attende domani la squadra milanese: una vittoria su cinque partite in Europa, ma anche in campionato dopo aver perso domenica a Torino, la trasferta con il Laboral Kutxa Vitoria non è proprio l’occasione migliore per invertire il trend negativo. All’andata Milano aveva vinto 78-76 ma la squadra “girava” decisamente meglio rispetto alle ultime e opache prestazioni, Snai vede gli spagnoli favoriti a 1,19, mentre per l’EA7 Armani la quota è 4,10. Nella scommessa con handicap, il Laboral parte da -9,5 punti a 1,90, EA7 a 1,80. Più equilibrata Sassari – Darusafaka, pur con gli ospiti favoriti. Anche i campioni d’Italia in carica stanno vivendo un periodo grigio: in campionato sono stati sconfitti da Bologna (penultima in classifica), e a livello continentale va ancora peggio, con cinque sconfitte in cinque partite. Snai vede la formazione turca favorita a 1,65, la prima vittoria stagionale in Eurolega del Banco di Sardegna è a 2,10. Per quanto riguarda il gioco con handicap, il Darisafaka parte da -2,5 a 1,80, per Sassari a 1,90. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse tennis roland garros

Tennis, Roland Garros: su Microgame Nadal è senza rivali

25/05/2017 | 17:11 ROMA - Sulla terra, fino a qui, è stato quasi imbattibile. Internazionali di Roma a parte, dove è stato eliminato ai quarti, Rafa Nadal ha dominato i tornei del 2017 sulla sua superficie preferita. Al Roland Garros, che...

scommesse f1 monaco

Formula 1, a Montecarlo sfida Hamilton-Vettel su betaland.it

25/05/2017 | 16:00 ROMA - Sarà un weekend eroico a Montecarlo per i piloti di Formula 1. Lo storico Gp di Monaco, che si ripropone come tappa fissa, se non addirittura obbligatoria, a partire dal primo Mondiale nel lontano 1950, con i suoi duecentosessanta...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password