Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/04/2017 alle ore 20:38

Altri sport

05/07/2016 | 14:30

Esports Integrity Coalition, un radar internazionale contro le truffe

facebook twitter google pinterest
Esports Integrity Coalition

ROMA - Il giro d’affari degli eSports è ricco e come per gli altri sport professionistici tradizionali il rischio di combine e truffe legate all’alterazione dei risultati dei match è da tenere in considerazione: per questo è stata creata e presentata oggi a Londra la Esports Integrity Coalition (Esic), che si occuperà di “prevenire, indagare e perseguire chi proverà a mettere in atto ogni forma di truffa, dalla manipolazione dei risultati al doping”.

Tra i membri fondatori di Esic, che punta a coinvolgere il maggior numero possibile di operatori e aziende coinvolte negli eSports, ci sono Sportradar, operatore internazionale che si occupa di fornire i sistemi di controllo sui flussi di scommesse, il produttore di software Intel, le aziende attive nel settore degli eSports e Unikrn e Esl, e l’operatore di scommesse Betway.

“Lo scorso anno gli eSports hanno mosso un mercato legale da 250 milioni di dollari - dice Ian Smith, nominato Integrity Commissioner della Esic - riteniamo che il mercato illegale possa valere dieci volte tanto. Con dimensioni simili gli eSports sono diventi interessanti proprio per un tipo di persone che vorremmo tenere lontani, in particolare i soggetti attivi nel crimine organizzato”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

superbike olanda rea davies

Sbk: Rea beffa Davies in Olanda, il bis in Gara2 a 1,40

29/04/2017 | 17:44 ROMA - Jonathan Rea si è preso Gara1 all’Acerbis Dutch Round dopo una lunga battaglia con Chaz Davies, costretto al ritiro nel finale per alcuni problemi alla sua Ducati. Rea retrocesso in seconda fila (al quarto posto)...

ferrari gp russia hamilton vettel quote stanleybet

F1, Gp Russia: i bookie dicono Hamilton, ma Vettel c'è

29/04/2017 | 14:57 ROMA - Il Mondiale 2017 di Formula 1 sbarca per la prima volta in Europa: la quarta prova è infatti il Gran Premio di Russia, in programma domani a Sochi. Naturalmente i fari sono tutti puntati sui due uomini che stanno dominando...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password