Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2017 alle ore 20:42

Altri sport

29/06/2017 | 11:57

MotoGp, Sachsenring: Rossi insidia il dominio delle Honda, Vale vincente a 4,50

facebook twitter google pinterest
MotoGp Sachsenring Rossi

ROMA – Il circuito del Sachsenring, in Germania, dove la MotoGp farà tappa in questo week end per il nono appuntamento stagionale, è territorio di conquista della Honda. Che dal 2010 a oggi ha piazzato sempre un suo pilota sul gradino più alto del podio. Dal 2010 al 2012 è stato Pedrosa, poi è cominciato il dominio di Marc Marquez, dominatore delle ultime quattro edizioni. Logico che il favorito d’obbligo sia lui anche per quest’anno: il successo con cui potrebbe volare in cima alla classifica piloti è piazzato a 2,50 su 888sport.it. Dietro di lui dà gas a martello Valentino Rossi, in forma mondiale dopo il successo di Assen e dato come secondo favorito per il Gp di Germania, a 4,50. Del resto, l’ultimo pilota non Honda a vincere qui al Sachsenring è stato proprio lui, nel 2009. Stesse chance per il suo compagno di squadra in Yamaha, Maverick Viñales, pure a 4,50 e in cerca di riscatto dopo il ko di Assen, che gli è costato il primo posto in classifica a vantaggio di Andrea Dovizioso. Il pilota della Ducati è però leggermente più indietro a 8,00. Sono proprio questi quattro piloti, racchiusi in appena 11 punti, a giocarsi il titolo, con una situazione strettissima anche nelle scommesse sul mondiale, Viñales è ancora davanti, a 2,75, ma la distanza dai suoi rivali si è ridotta: in prima battuta arriva Marquez, a 3,00, poi Rossi a 3,75 e Dovi a 4,50. Tornando alla gara di domenica, c’è anche Pedrosa - viste le statistiche - da tenere in considerazione, piazzato a 7,50. Quota da outsider ma non troppo per Petrucci (vicinissimo alla vittoria ad Assen), dato a 20,00 come l’arrembante Johann Zarco, sempre tra i primi, mentre si sale a 26,00 per Cal Crutchlow.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password