Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Altri sport

20/06/2016 | 14:40

F1, Rosberg torna a vincere: il titolo a 2,35 per Betaland

facebook twitter google pinterest
betaland f1

ROMA - Nico Rosberg voleva la vittoria a Baku e l’ha ottenuta. L’immagine di questo primo GP d’Europa è quella del tedesco della Mercedes sospeso a mezz’aria in un salto: l’invincibile Nico torna a volare alto, ventiquattro punti più su di Hamilton, mentre la quota per il titolo scende a 2,35 su Betaland. Hamilton invece è scontento, ma il campione del mondo può consolarsi con la consapevolezza di essere ancora il favorito al bis del titolo, che per Betaland vale 1,48. E poi dire Mercedes, non dimentichiamolo, significa ormai più o meno dire perfezione. Nel campionato costruttori l’esito suona scontato: 1,01 l’antepost delle frecce d’argento contro 35,00 delle frecce rosse che però hanno dimostrato di crederci ancora. Nel campionato piloti Vettel è a 25,00. La strategia, comunque, almeno questa volta è andata bene: in groppa al Cavallino sorridono tutti tranne Raikkonen (quota 200). Al posto suo del finlandese è il messicano Perez a godersi il secondo podio stagionale, regalandoci l’unica vera sorpresa della gara. E se la Force India si mostra sempre più competitiva, chi delude è invece la Red Bull. Sembrava destinata a fare da minaccioso terzo incomodo nell’eterna lotta tra Mercedes e Ferrari, ma Ricciardo a Baku ha consumato le speranze insieme alle gomme lasciando la quota invariata a 25,00. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

basket serie a milano

Basket, Serie A: Milano a 1,43 contro Venezia

10/12/2016 | 17:07 ROMA - Milano prova a rialzare la testa in campionato, dopo l'ennesima sconfitta in Eurolega. L'EA7 - prima in Serie A con 20 punti in 10 giornate pieno - gioca in trasferta contro Venezia, terza in classifica a 14. Nonostante...

scommesse sci alpino gigante sestriere

Sci Alpino: le azzurre Goggia e Bassino conquistano i bookie

08/12/2016 | 17:35 ROMA - E' già stata definita l'astro nascente della squadra azzurra al femminile, tre volte sul podio da inizio stagione e non solo in gigante, ma anche in discesa e superG. Gli occhi dei tifosi italiani, e delle avversarie,...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password