Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Altri sport

05/01/2016 | 12:54

Australian Open: Murray quasi papà, per i bookie salterà la finale

facebook twitter google pinterest
murray scommesse australian open

ROMA - Le date combaciano quasi perfettamente e le quote dei bookmaker dicono che quest'anno, all'Australian Open, potrebbe esserci un clamoroso forfait in finale. A "rischiare" l'abbandono, subito prima dell'epilogo, è Andy Murray: la moglie del tennista dovrebbe partorire a inizio febbraio, dando alla luce il loro primo figlio, mentre La finale del torneo è in calendario il 31 gennaio. «Se mia moglie partorisce sono pronto a tornare a casa, anche a costo di saltare la finale» ha spiegato lo scozzese. Ora, non è dato sapere quando comincerà il travaglio della signora Murray, ma non è da escludere, visti i tempi, che possa coincidere proprio con la data dell'ultimo match sul sintetico di Melbourne. Ancora più probabile - ed è qui che entrano in gioco i bookmaker - che Andy sia uno dei finalisti del torneo. La quota su Murray in finale è tra le più basse, a 2,75, poco distante da Novak Djokovic, il suo più probabile sfidante a 1,30 secondo Snai. Lo scenario sembra quindi già disegnato: Murray si qualifica per l'ultimo atto e poi lascia campo libero a Nole. Magari sarà per questo che la quota sul trionfo di Djokovic vola bassissima, a 1,75 appena. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse sci alpino gigante sestriere

Sci Alpino: le azzurre Goggia e Bassino conquistano i bookie

08/12/2016 | 17:35 ROMA - E' già stata definita l'astro nascente della squadra azzurra al femminile, tre volte sul podio da inizio stagione e non solo in gigante, ma anche in discesa e superG. Gli occhi dei tifosi italiani, e delle avversarie,...

scommesse eurolega ea7 milano

Eurolega, Milano da impresa con il Cska: vittoria a 3,50

07/12/2016 | 14:06 ROMA - Prima partita senza Alessandro Gentile per l'EA7 Milano: il cestista dell'Olimpia sarà ceduto in prestito all'estero e per le scarpette rosse non poteva esserci una partita peggiore da giocare senza la loro...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password