Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/01/2017 alle ore 20:32

Altri sport

28/10/2016 | 12:24

Poker Wsop, la grande sfida dei “november nine”: da broker a campione, i bookmaker puntano su Cliff Josephy

facebook twitter google pinterest
poker scommesse wsop

ROMA - Hanno avuto tre mesi per riposarsi, allenarsi e pensare alle strategie con cui andare all'assalto del torneo più prestigioso nel mondo del poker. Ora i "November Nine" sono pronti per la sfida conclusiva delle World Series of Poker, il tavolo finale del Main Event che andrà in scena il prossimo primo novembre a Las Vegas. I nove finalisti si sono qualificati a luglio per l'appuntamento, superando la concorrenza di quasi 7.000 iscritti e ora, dopo la tradizionale pausa tornano a sfidarsi a colpi di fiches e rilanci: c'è un grande favorito per conquistare l'anello assegnato al vincitore, oltre al primo premio da 8 milioni di dollari. Si tratta di Cliff Josephy, un ex broker di Wall Street diventato giocatore professionista di poker. Ha già vinto due anelli alle Wsop e si siederà al tavolo con più fiches di tutti, 74,6 milioni. Su di lui la quota sul tabellone Snai è 3,25. Secondo nel chip count, il conteggio delle fiches, Qui Nguyen, vera rivelazione di questo torneo: pochissimi risultati in carriera, con vincite per appena 50mila dollari, giocherà la partita della vita ed è piazzato a 5,00. Quote alla pari per Gordon Vayo e Kenny Hallaert, dati a 6,00: il primo è un habitué delle World Series, dove ha centrato 26 piazzamenti a premi, il secondo, belga, più che come giocatore ha riscosso fama organizzando grandi tornei nel suo Paese. A 9,00 un trittico di player: Michael Ruane, finora noto solo per i guai con il fisco statunitense, il ceco Vojtech Ruzicka che proverà a migliorare il risultato del suo connazionale Martin Staszko secondo nel 2011, poi l'eclettico Griffin Benger, campione di videogames e giornalista sportivo oltre che asso del poker. Chiudono le scommesse Jerry Wong, a 25,00, specialista dei tornei online nei quali ha vinto già 3,3 milioni di dollari e lo spagnolo Fernando Pons, a 45,00, che proverà il gran colpo: si è qualificato vincendo un torneo online dal costo di 30 dollari, mentre la normale quota di iscrizione ammonta a 10mila dollari. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

basket capo d'orlando scommesse

Basket, Serie A: Capo d'Orlando a 7,00 contro Milano

21/01/2017 | 14:00 ROMA - Dopo la pausa e il ritiro maltese, questa sera sarà il Mediolanum Forum di Milano ad ospitare la Betaland Capo d’Orlando per una sfida all’ultima canestro contro l’Olimpia Milano. La vittoria della squadra...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password