Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 10:11

Altri sport

14/08/2016 | 13:40

Rio 2016, Nuoto di fondo: Rachele Bruni insegue Aurelie Muller nelle quote Snai

facebook twitter google pinterest
quote snai olimpiadi rio 2016

L'italiana è quotata 6,00 nella 10 km – Pallanuoto, il Setterosa avanti tutta ma le statunitensi sono sempre favorite a 1,30 – Ginnastica artistica, domina la stella Biles, Vanessa Ferrari tenta l'impresa a 30
 
Speranza Ruffini nella 10 km uomini - Dalle acque dell'Olympic Aquatics Stadium a quelle di Fort Copacabana: la distanza si allunga e dopo la storica doppietta azzurra nei 1.500 stile libero con l'oro di Gregorio Paltrinieri e il bronzo di Gabriele Detti, l'Italia è in grado di vincere ancora. Da domani tocca al nuoto di fondo e per gli azzurri c'è subito Rachele Bruni, in acqua per la 10 km. La nuotatrice azzurra, dominatrice in Coppa del mondo e oro agli Europei 2016 è a 6,00 nelle quote Snai, alle spalle della favorita, la campionessa del mondo francese Aurelie Muller, che proprio con la Bruni ha centrato il titolo continentale a pari merito ed è offerta a 4,50. Si abbassa la quota dell'azzurra se si parla di podio, arrivando a 1,85. Martedì tocca agli uomini, sempre nella 10 km, e in questo caso le punte dell'Italia si chiamano Simone Ruffini e Federico Vanelli: il primo ha centrato l'oro nella 25 km ai Mondiali di Kazan, e in lavagna è a 6,50; per Vanelli, quarto agli ultimi Europei, si sale a 25 volte la posta. Avanti per l'oro c'è Jordan Wilimovsky, primo statunitense a qualificarsi per le Olimpiadi sia in acque libere sia in vasca e reduce dal quarto posto nei 1.500, offerto a 3,75.
 
Setterosa, il sogno è a 9,00 - Ancora un'impresa azzurra, ancora in acqua: le ragazze della pallanuoto hanno travolto la Russia 10-5, chiuso in vetta al girone e centrato i quarti di finale. Domani ci sarà la Cina e nel frattempo le azzurre di Fabio Conti scalano la lavagna del vincente: ora il titolo olimpico vale 9,00 alle spalle delle sole statunitensi, campionesse olimpiche e mondiali, favoritissime a 1,30, mentre le cinesi sono in fondo al tabellone, a 70, davanti solo al Brasile, a 300.
 
Corpo libero, fenomeno Biles a bassa quota - La ginnastica artistica femminile martedì chiuderà in bellezza con le finali di specialità. Per l'Italia occhi puntati su Vanessa Ferrari che cerca quel podio, nel corpo libero, che ancora manca nella sua carriera dopo i titoli mondiali ed europei. A Londra 2012 lo sfiorò chiudendo al quarto posto: un risultato amaro visto che l'azzurra terminò alla pari della terza, la russa Aliya Mustafina, a cui andò il bronzo per un punteggio superiore dai giudici. Ora il riscatto è possibile: il podio è alla portata anche se l'oro è un'impresa a 30 su una lavagna dominata dalla stella statunitense Simone Biles, che ha già due titoli in bacheca ai Giochi di Rio, e in quota è appena a 1,10.
 
Taylor per il bis - Non solo Usain Bolt. Le quote sull'atletica parlano statunitense quando si guarda al salto triplo dove il campione olimpico in carica Christian Taylor punta al bis: l'oro a Rio nella finale di martedì vale 1,55 e gli unici a poterlo impensierire, secondo le quote, sono il connazionale Will Claye, argento quattro anni fa a Londra, e il cubano Pedro Pablo Pichardo, vicecampione mondiale, entrambi a 4,50. In campo femminile è la croata Sandra Perkovic a prendersi la scena: nel lancio del disco, dove ha già un oro olimpico, quattro titoli europei e uno mondiale, non ha rivali. Il titolo si gioca appena a 1,15 con le prime avversarie, le cubane Denia Caballero, campionessa mondiale, e Yaime Perez, distanti a 9,00.

RED/Agipro
 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse eurolega ea7 milano

Eurolega, Milano da impresa con il Cska: vittoria a 3,50

07/12/2016 | 14:06 ROMA - Prima partita senza Alessandro Gentile per l'EA7 Milano: il cestista dell'Olimpia sarà ceduto in prestito all'estero e per le scarpette rosse non poteva esserci una partita peggiore da giocare senza la loro...

f1 rosberg mercedes

F1, Mercedes: per i bookmaker Wehrlein al posto di Rosberg

07/12/2016 | 11:33 ROMA – È di pochi giorni fa la notizia del ritiro di Nico Rosberg, arrivato subito dopo la conquista del titolo piloti in Formula 1. Troppe le pressioni che hanno rischiato di logorare la stabilità del pilota tedesco...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password