Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2017 alle ore 20:32

Calcio

03/12/2015 | 15:09

Contrasto al match-fixing, corso di formazione per la Fiorentina

facebook twitter google pinterest
Contrasto match fixing corso formazione fiorentina

FIRENZE - Il progetto “Per l’integrità del gioco: formazione in campo contro le frodi sportive”, realizzato dalla Lega Serie A con Sportradar AG, in collaborazione con l’Istituto per il Credito Sportivo, ha fatto tappa oggi a Firenze, presso la Sala Stampa dello stadio “Artemio Franchi” per una giornata di formazione a 360 gradi sul match-fixing con l’ACF Fiorentina. Prima squadra e giovanili del club hanno partecipato, in due sessioni differenti, una al mattino e una al pomeriggio, insieme allo staff tecnico e ai dirigenti, ai workshop di formazione condotti dall'avvocato Marcello Presilla, responsabile per l'Italia di Sportradar AG – società, partner UEFA, specializzata nell’analisi e monitoraggio dei flussi di scommesse e nella lotta alle frodi sportive – che ha spiegato agli atleti il fenomeno del match-fixing in tutte le sue forme, illustrandone rischi e conseguenze.  Durante l'incontro sono stati tracciati gli identikit dei cosiddetti fixers, i criminali che agganciano i giocatori intrappolandoli nelle truffe, attraverso tecniche di adescamento che sfociano anche in ricatti e minacce pregiudicando il futuro e la credibilità degli atleti e del calcio. Partner di questo progetto insieme alla Lega Serie A, il Credito Sportivo, unica banca pubblica italiana, che dedica ogni sforzo possibile alla difesa e allo sviluppo dello sport onesto. 
“Affrontare il tema delle frodi sportive con serietà e fermezza è soprattutto una dimostrazione di amore nei confronti del calcio - ha commentato Andrea Rogg, Direttore Generale ACF Fiorentina -. Ogni appassionato di questo sport deve essere sicuro che quello a cui assistono ogni domenica non sia falsato, né in alcuna maniera pre-determinato. La Lega, le società sportive e tutti coloro che orbitano attorno a questo mondo hanno il dovere morale di impegnarsi per far fronte a questo tipo di problematiche”.
"Ringrazio la Fiorentina per la consueta disponibilità e per aver partecipato con interesse a questo incontro di formazione - ha dichiarato Marco Brunelli, Direttore Generale della Lega Serie A -. L’obiettivo primario dell’iniziativa è di sensibilizzare i calciatori sul fenomeno del match-fixing e informarli sulle regole di comportamento cui devono attenersi in linea con il Codice di Giustizia Sportiva, dove è contenuto il divieto assoluto di scommettere su eventi FIFA, UEFA e FIGC anche per interposta persona”.
“Siamo felici di constatare il grande interesse mostrato da tutti i tesserati del club viola per questo importante progetto. Questi incontri non sono lezioni teoriche, ma pratiche, basate sull’esperienza internazionale di Sportradar. Mostriamo ad atleti, tecnici e dirigenti, cosa accade realmente in una partita truccata attraverso il materiale video di cui disponiamo, e spieghiamo con precisione i meccanismi di approccio da parte dei criminali. Tutto questo per dare loro gli strumenti idonei e la giusta consapevolezza per difendersi da chi tenta di inquinare lo sport, compromettendo le carriere degli atleti – ha commentato Marcello Presilla -. Questo progetto mira a promuovere e difendere il valore etico dello sport. Se c'è il rispetto per l'etica, lo sport rafforza la sua credibilità e la credibilità porta la crescita del valore sportivo ed economico di un intero campionato”.
“Investire nella cultura sportiva e nella formazione vuol dire investire sui valori del calcio pulito - ha concluso Paolo D’Alessio, Commissario straordinario ICS -. La prevenzione, l’educazione e la conoscenza delle norme sono il modo più efficace per informare i calciatori e i tecnici e tutelare davvero lo sport. In questo modo intendiamo proteggere la partecipazione e l’entusiasmo delle migliaia di persone che ogni giorno entrano in un impianto sportivo per dare seguito alla propria passione; è importante per una banca come la nostra dare e diffondere un segnale di integrità”.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse calciomercato sanchez psg

Calciomercato, il Psg punta Sanchez: la quota scende a 3,50

20/07/2017 | 13:06 ROMA - Il Psg punta ai top player per cercare il successo internazionale. È quanto ha dichiarato il suo allenatore Unai Emery, secondo cui i parigini sono alla ricerca dei più grandi campioni sul mercato, per portarsi...

kolarov roma quote scommesse

Calciomercato: Roma-Kolarov, in quota l’affare è fatto

20/07/2017 | 11:35 ROMA - Aleksandar Kolarov ha detto sì e dal Manchester City c’è un’apertura significativa. Ottime premesse per la Roma, ancora a caccia di un terzino sinistro per completare la difesa. La partenza di Mario...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password