Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/05/2017 alle ore 20:28

Calcio

15/02/2016 | 14:46

Match Fixing, Olanda: Federazione conferma tentata combine nel 2009

facebook twitter google pinterest
Match Fixing Olanda

 

ROMA - La Federcalcio olandese (KNVB) ha confermato il primo caso di tentata combine in Eredivisie, il massimo campionato locale. Secondo quanto emerso dalle indagini dell'integrity unit della Knvb un giocatore del Willem si sarebbe accordato con Wilson Raj Perumal, uno dei 'registi' del calcioscommesse mondiale che fino al 2011 era il referente europeo dell'organizzazione di Singapore che ha truccato almeno 400 partite in tutto il mondo, per alterare il risultato di un incontro. Il calciatore è Ibrahim Kargbo, difensore e nazionale della Sierra Leone, che all'epoca dei fatti era tesserato del Willem II. La tentata combine risale, infatti, al 2009 e a un match contro l'Utrecht. Kargbo e altri due giocatori avrebbero intascato 25 mila euro ciascuno nel caso di vittoria dell'Utrecht con più di un gol. Il tentativo di combine fallì, visto che l'Utrecht vinse per 1-0. "Il calcio olandese ha perso la sua innocenza", ha detto il direttore operativo della Knvb, Gijs de Jong, commentando la notizia. La Knvb ha inoltre reso noto di non poter procedere contro Kargbo in quanto ha lasciato il calcio olandese nel 2010, dopo il divorzio dal Willem II nel 2010. La Knvb ha però inoltrato il dossier a Fifa, Uefa e alle autorità olandesi che stanno conducendo un'indagine su quanto accaduto.
FP/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

coppa del re barcellona alaves quote scommesse

Coppa del Re: Barcellona-Alaves, finale da Over

26/05/2017 | 16:40 ROMA - Barcellona per il riscatto in Coppa del Re, pronto a centrare l'unico obiettivo stagionale rimasto dopo il fallimento in Liga e in Champions: Luis Enrique vuole congedarsi con un trionfo, impegno decisamente alla portata...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password