Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/03/2017 alle ore 14:16

Calcio

31/05/2016 | 15:12

Euro 2016, El Shaarawy brilla nelle quote azzurre

facebook twitter google pinterest
euro 2016 el shaarawy quote scommesse

ROMA - Voleva riconquistare a tutti i costi la Nazionale e alla fine El Shaarawy ha convinto Antonio Conte. La rinascita della Roma è andata di pari passo con quella del Faraone, che dal suo arrivo ai giallorossi, lo scorso gennaio, ha segnato otto volte contribuendo in maniera decisiva alla rimonta  Champions. Le sue prestazioni hanno conquistato anche i bookmaker, che in vista di Euro 2016 gli regalano una posizione importante nelle gerarchie della squadra: El Shaarawy è la seconda scelta in assoluto nelle scommesse sul capocannoniere dell’Italia, dove è offerto a 9,00 su PaddyPower.it. Una prova di fiducia dei quotisti, visto che davanti a lui c’è solo Graziano Pellè (4,70) miglior marcatore azzurro nel girone di qualificazione e a segno anche nell’amichevole contro la Scozia. A 9,00, insieme a El Shaarawy, c’è anche Eder, un po’ al ribasso nelle preferenze dei bookmaker visto il rendimento negli ultimi mesi del campionato. Di nuovo a Roma, sponda laziale, per trovare il quarto nome in tabellone: Antonio Candreva può essere una sorpresa da 10 volte la posta, così come Ciro Immobile, che in Nazionale non è ancora riuscito a esprimersi al meglio. La grinta rabbiosa di Simone Zaza paga 11,00, per il boom di Lorenzo Insigne si sale a 13,00. LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

mondiali 2018 brasile quote scommesse

Mondiali 2018: Brasile qualificato, la coppa si gioca a 8,50

29/03/2017 | 13:31 ROMA - Da settembre a oggi non ha perso un colpo, con otto vittorie conquistate in altrettante partite valide per la qualificazione ai Mondiali 2018. Il Brasile è la prima squadra a staccare il pass per la Russia, e grazie alla...

henry arsenal quote scommesse

Panchina Arsenal, in quota c’è il balzo di Henry

28/03/2017 | 15:17 ROMA - È stato per anni la bandiera dell’Arsenal ed era inevitabile che Thierry Henry fosse accostato di nuovo ai Gunners in un momento cruciale per la squadra e Arsene Wenger. L’allenatore francese è nel...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password