Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/03/2017 alle ore 19:02

Calcio

19/02/2016 | 08:43

Europa League: rimonta a 2,10 per il Napoli, Lazio agli ottavi a 1,30

facebook twitter google pinterest
lazio napoli fiorentina europa league quote scommesse bookmaker

ROMA - L'1-0 in Spagna non è impossibile da recuperare, ma di certo il ko del Napoli fa rumore sulle lavagne internazionali. Contro il Villarreal gli azzurri sono rimasti a secco per la seconda partita consecutiva dopo quella contro la Juve e dunque per i quotisti fanno un passo indietro verso la qualificazione agli ottavi. Il Sottomarino per ora è favorito a 1,73 nelle scommesse sul passaggio del turno, Sarri e i suoi invece si giocano a 2,10. Sarà ancora più dura per la Fiorentina, che ha chiuso sull'1-1 la prima parte del duello con il Tottenham. Il ritorno si giocherà al White Hart Lane e dunque i bookie vedono favoriti gli Hotspurs, a 1,44 contro il 2,75 dei viola. A sorridere, almeno a guardare la lavagna, è la Lazio, che torna da Istanbul con un prezioso 1-1. Contro il Galatasaray la qualificazione è alla portata, come conferma l'1,30 in tabellone; per i turchi, invece, si sale a 3,50. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

napoli juve betflag

Serie A, Napoli-Juve da tripla nelle quote Betflag

29/03/2017 | 17:46 ROMA - Sabato romano in Serie A per gli anticipi che vedranno protagoniste le due formazioni della Capitale. La Lazio alle 18 scende in campo a Reggio Emilia con il Sassuolo con la lavagna di BetFlag particolarmente a favore e che...

mondiali 2018 brasile quote scommesse

Mondiali 2018: Brasile qualificato, la coppa si gioca a 8,50

29/03/2017 | 13:31 ROMA - Da settembre a oggi non ha perso un colpo, con otto vittorie conquistate in altrettante partite valide per la qualificazione ai Mondiali 2018. Il Brasile è la prima squadra a staccare il pass per la Russia, e grazie alla...

henry arsenal quote scommesse

Panchina Arsenal, in quota c’è il balzo di Henry

28/03/2017 | 15:17 ROMA - È stato per anni la bandiera dell’Arsenal ed era inevitabile che Thierry Henry fosse accostato di nuovo ai Gunners in un momento cruciale per la squadra e Arsene Wenger. L’allenatore francese è nel...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password