Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2017 alle ore 20:42

Calcio

15/02/2016 | 11:26

Caso Messina-Paganese, Gravina (presidente Lega Pro): "Partita segnalata agli 007 federali, ma in giro troppa visibilità legata a casi simili"

facebook twitter google pinterest
messina paganese sportradar lega pro quote scommesse bookmaker

ROMA -  «Esistono contromisure che impediscono attività negative dannose per il sistema, e quelle che abbiamo stanno dando ottimi risultati». E’ quanto ha dichiarato ad Agipronews Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, sulle anomalie relative alle scommesse sulla partita tra Messina e Paganese. Le due squadre, settima e ottava nel girone C, hanno chiuso l'incontro di ieri sul 2-2, un risultato esatto sul quale i bookmaker hanno registrato situazioni anomale, così come sul segno «X» e sul parziale/finale «2X». «Abbiamo un sistema che funziona - continua Gravina - grazie al supporto dei bookmaker e di Sportradar gli avvisi arrivano puntuali e quando scattano gli alert che segnalano il superamento della soglia di riferimento informiamo le autorità, come in questo caso. Abbiamo inoltrato la segnalazione al Viminale e alla Procura Federale». Il livello di attenzione resta altissimo, ma Gravina non vuole sensazionalismi: «Non vogliamo clamore, badiamo alla sostanza. Mi sembra che ci siano troppe interviste e troppa visibilità legate a situazioni del genere, ma noi abbiamo un altro iter. Il punto fondamentale è che il lavoro di verifica e contrasto alle anomalie funzioni, poi ci sono diversi modi per esercitare questo tipo di attività». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

real united scommesse

International Champions Cup: Real-United a quota spettacolo

22/07/2017 | 17:09 ROMA - Si prevede spettacolo tra Real Madrid e Manchester United, che si affronteranno domani sera a Santa Clara, in California, per l'International Champions Cup. Un anticipo della finale di Supercoppa Europea che le due squadre...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password