Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/01/2017 alle ore 21:21

Calcio

30/04/2016 | 15:00

Ranieri nella storia dei bookmaker: il Leicester “batte” anche gli alieni

facebook twitter google pinterest
ranieri leicester bookmaker

ROMA - Nessun precedente come quello del Leicester. Il prodigio della squadra di Ranieri, a un passo dal titolo di campione d’Inghilterra, ha messo in subbuglio i bookmaker sia per la ragguardevole somma che dovranno pagare agli scommettitori, sia perché non è mai esistita finora una squadra o un atleta che abbia ribaltato un pronostico a tale coefficiente di difficoltà. Nove mesi fa, la vittoria dei Foxes in Premier League era bancata a 5000 volte la posta: mai, nella lunghissima storia dei bookmaker inglesi, un “underdog” del genere si è poi rivelato vincente. Negli almanacchi dei quotisti figurano altre imprese straordinarie, eppure lontanissime da quella del Leicester: la vittoria della Grecia agli Europei del 2004, ad esempio, era offerta a quota 150,00, così come il successo di Goran Ivanisevic a Wimbledon nel 2001. In Serie A, a fine ottobre, la Juventus era a 11 punti dalla vetta, con minime possibilità di recuperare lo svantaggio e vincere lo scudetto: anche questo un traguardo portato a termine, ma che dopo il ko con il Sassuolo era offerto “appena” a 6,00. In realtà, per rendere bene l’idea bisogna dare un’occhiata alle scommesse più assurde e bizzarre aperte dai quotisti. Qualche settimana fa, un bookmaker italiano offriva a quota 500 la nomina di Silvio Berlusconi o Claudio Lotito alla guida della Nazionale. Ancora più fervida la fantasia dei quotisti d’oltremanica: le prove dell’esistenza degli alieni entro due anni si giocano a 100,00, e sempre alla stessa quota c’è il Nobel per la letteratura a Katie Price e quello per la pace a Donald Trump. E se non bastasse, occhio alla scommessa sul prossimo Papa, con Bono degli U2 a 1000,00, e a Kim Kardashian presidente Usa entro il 2020, a quota 2000,00. Eventi al limite del possibile, e forse anche oltre, ma mai come quello che ha fatto il Leicester. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

calciomercato juventus evra lione

Calciomercato: Evra al Lione, i bookmaker dicono sì

24/01/2017 | 17:12 ROMA - Patrice Evra e la Juventus sono ai saluti. Il difensore francese è in partenza e con buona probabilità tornerà a in Ligue 1, dove ha già giocato con Nizza e Monaco. Questa volta, però, indosserà...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password