Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/03/2017 alle ore 20:43

Calcio

25/10/2016 | 17:11

Pallone d'Oro, la maledizione dei portieri: Buffon a quota 100

facebook twitter google pinterest
scommesse buffon pallone d'oro

ROMA - È l'unico italiano nella lista dei 30 candidati per il Pallone d'Oro, ma per vincerlo servirà praticamente un miracolo. Nonostante una carriera e una forma ancora straordinaria, Gigi Buffon è destinato a rimanere senza il premio assegnato (quest'anno solo dalla giuria di France Football) al miglior giocatore del mondo. Così la pensano i bookmaker internazionali, che non vedono nessun altro all'infuori di Cristiano Ronaldo, dato a 1,15 nelle scommesse sul vincitore. Su Buffon la quota è a dir poco impietosa: si gioca a 100 il trionfo del numero uno azzurro, che diventerebbe il secondo portiere della storia, dopo Lev Yashin in trionfo nel 1963, a vincere il premio. Non se la passano molto meglio gli altri tre portieri inseriti in lista: il più vicino ai favoriti è Manuel Neuer del Bayern Monaco, ma già a 67,00, si punta a 80 sul portoghese Rui Patricio, campione a Euro 2016, mentre Hugo Lloris - che con la Francia ha perso in finale proprio con il Portogallo - è dato addirittura a 500. Buffon è l'unico italiano in lista, ma la Serie A è rappresentata anche da due suoi compagni di squadra, Paulo Dybala e Gonzalo Higuain: nemmeno per loro la strada è semplice, visto che sono piazzati rispettivamente a 67,00 e 80,00. L'annata super di CR7 (che ha prima trionfato in Champions con il Real, poi agli Europei con il Portogallo) lo rende inavvicinabile anche dagli altri fenomeni in competizione: Leo Messi, secondo favorito, viaggia già a 7,00, seguito a 9,00 da Luis Suarez e Antoine Griezmann. AG/Agipro   

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

henry arsenal quote scommesse

Panchina Arsenal, in quota c’è il balzo di Henry

28/03/2017 | 15:17 ROMA - È stato per anni la bandiera dell’Arsenal ed era inevitabile che Thierry Henry fosse accostato di nuovo ai Gunners in un momento cruciale per la squadra e Arsene Wenger. L’allenatore francese è nel...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password