Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 15:11

Calcio

08/08/2016 | 14:45

Serie A, Juve “marziana” e i bookie si adeguano: quote a raffica sui record bianconeri

facebook twitter google pinterest
scommesse higuain juve snai

ROMA - Campionato già deciso prima di partire? E allora puntiamo sui record. I quotisti Snai hanno deciso di “reagire” allo strapotere della Juventus (la quota scudetto è bassissima, 1,40) confezionando scommesse su misura, con i bianconeri in versione Guinness dei Primati. Un esempio doc: con quante giornate di anticipo la Juve si cucirá sul petto il tricolore? La scommessa in realtá varrebbe per qualsiasi squadra, ma è difficile credere che i bookmaker abbiano pensato a qualcosa che non sia bianconero. E allora, lo scudetto sul petto del Pipita tra la 32ª e la 34ª giornata a 2,75 è considerato l'evento più probabile. Trionfare già alla 32ª, con sei turni di anticipo, sarebbe un exploit mai accaduto in Serie A, ma secondo i quotisti questa Juve può riuscirci.
Da record a record, i bianconeri fanno la corsa su loro stessi anche in quello sul maggior numero di vittorie complessive: il primato è juventino ed è quello dell’annata 2013/2014, chiusa a 102 punti e con 33 successi su 38 partite, il massimo nella Serie A a 20 squadre. L’obiettivo delle 34 vittorie è dato a quota “monstre”, 70, ma avvicinarsi al vecchio record o eguagliarlo è altamente probabile: una Juve con 32 o 33 vittorie è piazzata a 4,25.

Filotto record a quota 15 - Lo scudetto dell’anno scorso arrivò dopo una serie incredibile di successi consecutivi, 15: cifra vicinissima al record stabilito dall’Inter nel 2006/2007, con 17 centri uno dietro l’altro. Una Juve capace di battere se stessa e i nerazzurri (la scommessa è su più di 12 successi consecutivi) vale 15 volte la posta. Proprio dalla striscia di successi dell’anno scorso gli analisti Snai traggono lo spunto per un’altra giocata: la cavalcata della Juve cominciò all’11ª giornata, a novembre, nel derby contro il Torino vinto grazie a un gol in extremis di Cuadrado. Si punta, quindi, sulla squadra che sarà prima dopo 11 match: nel 2015 la Juve era a metà classifica con appena 15 punti, quest’anno - dicono i bookmaker - nessuna falsa partenza. Allegri troverà subito la quadratura e per una Juve prima dopo 11 turni la quota è rasoterra a 1,65. Residue possibilità vengono date a Napoli e Roma, appaiate a 4,00.

Buffon, un altro primato a 5,00 - Lo sguardo dei bookmaker si posa anche su Gigi Buffon, che nella scorsa stagione, grazie alla striscia di dieci partite senza subire reti, aperta a gennaio contro l’Udinese e finita contro il Toro nel derby di ritorno, si è preso il record di imbattibilità. Migliorare o eguagliare quel primato (più di nove partite a porta chiusa) è una possibilità data a 5,00.
Chi invece pensa a quote da favola, può puntare su un bottino di punti stratosferico da parte dei bianconeri, che lo scorso anno fecero 52 punti nel girone di ritorno. Si può andare ancora più in alto? La quota per 57 punti in un solo girone vale 100 volte la scommessa.

Dybala-Higuain, gol in lavagna - Infine, se si parla di record, non si può prescindere dall’uomo che ne ha appena battuto uno in auge da 66 anni, superando Gunnar Nordahl: Gonzalo Higuain, mister 36 gol in un solo campionato, con Paulo Dybala formerà una coppia d’attacco a dir poco devastante. L’anno scorso, da separati, i “dos amigos” hanno segnato 55 gol e ora puntano a far rivivere i fasti degli anni di Del Piero e Trezeguet, 41 reti in due nel 2007/2008. Il sorpasso nei confronti dei loro illustri predecessori, con un’annata da almeno 45 gol è tra le opzioni più probabili a 3,50, superare quota 55 sarebbe un botto da 10 volte la scommessa. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

champions league snai napoli benfica

Champions League, Napoli: vittoria e primato a 2,85 su Snai

05/12/2016 | 15:11 ROMA - Napoli a un passo dalla qualificazione agli ottavi di Champions League. Domani basta un pareggio nella trasferta di Lisbona, contro il Benfica, dove però la squadra di Sarri dovrà fare i conti con l'ottimo...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password