Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2017 alle ore 14:11

Calcio

13/04/2017 | 16:05

Scommesse, flussi anomali in Lega Pro: Viminale al lavoro su Parma-Ancona e Fondi-Messina

facebook twitter google pinterest
scommesse lega pro parma ancona fondi messina bookmaker

ROMA - Due nuove partite di Lega Pro finiscono sul tavolo della Uiss, l’Unità informativa Scommesse Sportive del Ministero dell’Interno. Secondo quanto apprende Agipronews dagli operatori del settore, ad allertare i bookmaker e i Monopoli di Stato sono state Parma-Ancona del girone B e Fondi-Messina del girone C, entrambe disputate domenica 9 aprile. Nel primo caso l’allarme è scattato in seguito al massiccio flusso di giocate sul «2» dei biancorossi, ultimi nel girone e fino a domenica con una sola vittoria in trasferta. Il blitz dell’Ancona ha attirato numerosissime scommesse nelle giocate singole (quelle su cui si punta sul risultato di una sola partita), fatto evidentemente anomalo vista la quota a 17,00 (poi scesa a 11,00) offerta per la vittoria contro l’1,18 del Parma, secondo in classifica e largamente favorito.

Per Fondi-Messina, invece, la scommessa “incriminata” è sul gol dei rossoblù nel primo tempo: una tipologia di giocata normalmente trascurata dalla maggior parte degli scommettitori, che però in questo caso ha attirato numerose puntate, a quota 2,10. Circostanza che si è effettivamente verificata, visto che il Fondi è andato a segno nel primo minuto della partita, poi finita 1-1. In entrambi i casi, comunque, le giocate sono rimaste aperte sulla maggior parte dei banchi: nel caso di Parma-Ancona le scommesse “in multipla” sono andate quasi tutte sull’«1», bilanciando il peso del «2» nelle puntate singole, mentre il «segna goal» di Fondi-Messina non ha attirato grossi volumi di denaro, nonostante le numerose scommesse. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

confederations cup moreno messico scommesse

Confederations Cup: Messico-Russia, Tricolòr avanti a 2,35

23/06/2017 | 13:46 ROMA - Basta anche un pareggio per andare alla fase a eliminazione diretta della Confederations Cup, ma il Messico ha una missione storica contro la Russia, avversaria di domani nella terza partita del Girone A. La Tricolòr...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password