Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Calcio

13/05/2016 | 17:38

Serie A, ultimo appello per Milan e Roma: per Snai avanti i giallorossi

facebook twitter google pinterest
snai serie a

 

ìììMILANO – Tra domani e domenica la serie A emetterà gli ultimi verdetti della stagione: chi tra Napoli e Roma passerà direttamente alla fase a gironi della prossima Champions League e chi dovrà invece sottostare ai turni preliminari; chi tra Milan e Sassuolo accederà alla prossima Europa League; chi tra Carpi e Palermo rimarrà nella massima serie. Sulla carta il compito più facile è quello del Napoli: la vittoria darebbe la certezza aritmetica di accedere ai gironi della massima competizione continentale e contro il Frosinone ormai retrocesso si tratta di un risultato più che probabile, tanto che la quota per i giocatori di Sarri è solo 1,08 mentre per il pareggio Snai offre quota 10 e ben 28 per un successo degli ospiti.

   Deve vincere la Roma in trasferta per puntare a un sorpasso dell’ultimo secondo, ma deve vincere anche il Milan – sperando in un passo falso del Sassuolo contro l’Inter – per qualificarsi alla prossima Europa League senza dover vincere la finale di Coppa Italia il 21 maggio contro la Juventus: un intreccio di risultati difficile da districare e in parte anche da pronosticare.

   Il Milan non brilla per continuità e la chiusura di campionato, anche dal punto di vista della gestione societaria, non è tra le più serene. Dall’altra parte, Spalletti deve rinunciare a Perotti, una delle pedine più importanti del girone di ritorno, che tra gol e assist ha dato un contributo significativo, avrà spazio Dzeko con la speranza di una maggior efficacia in fase conclusiva rispetto alle ultime prestazioni. Quote: vittoria del Milan 3,10, pareggio (inutile per entrambe) 3,65, vittoria Roma 2,20, ma per il passaggio diretto in Champions i tre punti saranno utili solo se il Napoli non vincerà.

   Nelle varie combinazioni rientra anche Sassuolo – Inter: gli emiliani, infatti, devono mantenere la sesta posizione per partecipare ai preliminari della prossima Europa League, se perdono e se il Milan batte la Roma sono i rossoneri a conquistare il ticket. L’Inter ha ormai raggiunto l’ultimo obiettivo utile della stagione, il quarto posto è aritmetico e questo lascia un po’ di margine ai padroni di casa, quotati 1,83 contro quota 4,00 per gli ospiti. Il pareggio vale 3,85 ma non servirebbe a nulla in caso di vittoria del Milan, quindi… anche in assenza di Berardi e Defrel l’ordine dalla tolda di “comandante” Di Francesco sarà avanti tutta.

   Manca solo la coda della classifica: Verona e Frosinone sono già in B, l’ultima casella aspetta Palermo o Carpi. Se i siciliani battono il Verona, già retrocesso, sono salvi, altrimenti occhi e orecchie saranno diretti allo stadio Friuli, dove gli emiliani dovranno puntare ai tre punti per mantenere vive le speranze. Partiamo dalle quote del Palermo, che se conquista i tre punti necessari per rimanere nella massima serie vedrà gli scommettitori incassare 1,18 volte quanto scommesso; pareggio a 6,50, e sarebbe comunque utile in caso di mancata vittoria del Carpi; segno “2” a quota 13. Udinese – Carpi: i padroni di casa sono già salvi, il pallino è tutto in mano agli ospiti, la cui vittoria esterna vale 2,95. L’Udinese rimane favorita con quota 2,30, il pareggio invece è quotato 3,40 e attenzione, varrebbe la serie A se il Palermo perdesse in casa. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

serie a torino juventus scommesse

Serie A, Torino-Juventus: quote in bianconero

10/12/2016 | 17:39 ROMA - Torino contro Juventus domenica pomeriggio: i precedenti del derby sono a tinte decisamente bianconere visto che nelle ultime 21 sfide, dal 1995 in poi, i granata hanno vinto solo una volta, seppure di recente (nel 2015). Anche...

ligue psg nizza

Ligue 1, Psg-Nizza: impresa rossonera a 7,50

10/12/2016 | 16:56 ROMA - Nizza contro il "tabù" Psg nella 17esima giornata di Ligue 1: i rossoneri, ancora primi in classifica, giocano a Parigi dove dopo il 2009, anno dell'ultima vittoria al Parco dei Principi, hanno ottenuto appena un...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password