Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/03/2017 alle ore 19:02

Calcio

18/04/2016 | 11:33

Totti-Roma, quote al capolinea: per i bookie futuro negli Usa

facebook twitter google pinterest
totti roma mls spalletti quote scommesse

ROMA - Una lite pesante che agli occhi dei tifosi e dei bookmaker sancisce la fine del rapporto tra Luciano Spalletti e Francesco Totti. Il faccia a faccia e le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso dopo il pareggio della Roma contro l’Atalanta, assottigliano le possibilità del rinnovo per il capitano, sul quale la società sembra ormai aver preso una decisione. E così, per i quotisti Snai, il futuro di Totti è lontano dalla squadra che lo ha reso grande: l’offerta sulla MLS statunitense è stata drasticamente tagliata da 4,00 a 2,50 nelle scommesse sul futuro del capitano ed è ora la prima scelta in lavagna. Una settimana fa, dopo la bella prova di Totti con il Bologna, l’ipotesi di un altro anno con la Roma aveva ritrovato vigore, ma dopo i fatti di ieri l’idea è passata da 2,50 a 5,00. Anche un incarico come dirigente della società perde terreno a quota 12,00, Cina e Leicester sono suggestioni lontanissime a 50 volte la posta. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

napoli juve betflag

Serie A, Napoli-Juve da tripla nelle quote Betflag

29/03/2017 | 17:46 ROMA - Sabato romano in Serie A per gli anticipi che vedranno protagoniste le due formazioni della Capitale. La Lazio alle 18 scende in campo a Reggio Emilia con il Sassuolo con la lavagna di BetFlag particolarmente a favore e che...

mondiali 2018 brasile quote scommesse

Mondiali 2018: Brasile qualificato, la coppa si gioca a 8,50

29/03/2017 | 13:31 ROMA - Da settembre a oggi non ha perso un colpo, con otto vittorie conquistate in altrettante partite valide per la qualificazione ai Mondiali 2018. Il Brasile è la prima squadra a staccare il pass per la Russia, e grazie alla...

henry arsenal quote scommesse

Panchina Arsenal, in quota c’è il balzo di Henry

28/03/2017 | 15:17 ROMA - È stato per anni la bandiera dell’Arsenal ed era inevitabile che Thierry Henry fosse accostato di nuovo ai Gunners in un momento cruciale per la squadra e Arsene Wenger. L’allenatore francese è nel...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password