Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/03/2017 alle ore 19:03

Gossip

11/04/2016 | 16:15

Panama Papers, Cameron riferisce alla Camera: la quota sulle dimissioni crolla da 21,00 a 5,00

facebook twitter google pinterest
Panama Papers Cameron dimissioni

ROMA - Dopo le proteste a Downing Street per il suo coinvolgimento nell'inchiesta Panama Papers, il premier britannico David Cameron interverrà alla Camera dei Comuni sulla politica fiscale, con le opposizioni che continuano a chiedere le sue dimissioni: a quanto pare, il padre di Cameron, Ian, negli anni Ottanta mise in piedi un fondo offshore, il Blairmore Investment Trust registrato alle Bahamas, di cui il premier e la moglie Samantha hanno posseduto delle quote prima che lui diventasse primo ministro. Intanto i bookmaker hanno ulteriormente ritoccato le quote sul prossimo politico che si dimetterà dopo lo scandalo: Cameron è sempre in cima alla lavagna di Paddy Power, ma la quota è crollata in pochi giorni da 21,00 a 6,50, fino ad arrivare a 5 volte la scommessa. Restano tra i favoriti per le dimissioni anche il presidente argentino Mauricio Macrì e l’ucraino Petro Poroshenko, entrambi a 6,00 davanti al premier pakistano Nawaz Sharif a 11,00. Scende da 34,00 a 26,00 la quota del presidente francese Francois Hollande e del russo Vladimir Putin. MSC/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password