Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/02/2017 alle ore 21:06

Gossip

07/04/2016 | 12:13

Panama Papers, l'inchiesta si allarga: per i bookie a rischio Cameron, Hollande e Putin

facebook twitter google pinterest
Panama Papers bookie Cameron Hollande Putin

ROMA - L'inchiesta Panama Papers - la pubblicazione dei documenti legati a una società del mondo che si occupa di creare e gestire i conti di facoltosi clienti in alcuni paradisi fiscali - è già costata la poltrona al premier islandese Sigmundur David Gunnlaugsson, il cui nome era nella lista dei conti offshore, ma per i bookie lo scandalo potrebbe allargarsi a macchia d'olio a tutti i "potenti" del mondo. Per il bookmaker Paddy Power, i prossimi a dimettersi a causa dell'inchiesta potrebbero essere il presidente argentino Mauricio Macrì e l'ucraino Petro Poroshenko, entrambi a 9,00 davanti al premier pakistano Nawaz Sharif a 11,00. A 21,00 il coinvolgimento e le successive dimissioni del primo ministro britannico David Cameron, seguito dal presidente francese Francois Hollande, dal russo Vladimir Putin e dal cinese Xi Jinping a 34,00. Si sale a 67,00 per il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe: stessa quota anche per Barack Obama, per la regina Elisabetta e per Angela Merkel, mentre il primo ministro canadese Justin Trudeau è lontano a 81,00. Ultimi in lavagna il premier greco Alexis Tsipras e il leader coreano Kim Jong-un, entrambi a 91,00. MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

oscar quote stanleybet

Oscar 2017: per i bookie inglesi "La La Land" senza rivali

25/02/2017 | 15:31 ROMA - L'attesa è finita, domani sera al Dolby Theatre di Los Angeles andrà in scena l’89/a edizione della cerimonia degli Oscar, che sarà condotta dal comico Jimmy Kimmel. Un film su tutti ha catalizzato...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password