Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Slot & Vlt

17/05/2016 | 17:20

Slot da remoto, Astro: “Progetto di Confindustria punta a più controllo, ma senza stravolgere gli apparecchi”

facebook twitter google pinterest
Slot Astro Confindustria

ROMA - Garantire tramite l’innovazione tecnologica maggiore controllo per il settore slot, con maggiore tutela per i giocatori, per gli operatori e per l’erario, ma senza stravolgere il gioco: sono i principi al centro del progetto attuativo per le slot da remoto presentato dal Tavolo Tecnico Inter-associativo di Sistema Gioco Italia. Un progetto, si legge in una di Astro, «impostato per garantire – prima di tutto – un solco di continuità con tutti quei parametri tecnici che hanno garantito sino ad oggi il successo del congegno a moneta metallica a vincita limitata, e – in secondo luogo – la realizzazione di alcune fondamentali esigenze di modernità (controllo della maggiore età, elevazione della sicurezza per gli operatori e per l’Erario). I principi ispiratori sono stati, dunque, la tutela del consumatore, in particolare dei minori, la salvaguardia del mercato e lo sviluppo tecnologico attraverso la crescita di un know how specialistico. Di base, però, l’awpR resta pur sempre un awp, ovvero un apparecchio a ciclo compensato internamente, attivabile solo con moneta metallica, e soprattutto con un costo partita immutato a 1 euro cui abbinare una vincita massima di soli 100 euro, nel contesto di un pay out di ciclo del 70%». Una rivoluzione tecnologica che però non stravolgerà le caratteristiche fondamentali, attraverso la «‘path dependence’ che letteralmente significa ‘dipendenza dal percorso tracciato’», come accaduto in altri ambiti, ad esempio per le tastiere “qwerty”.

«Questa concezione, volendo, si adatta perfettamente a quella che è l’innovazione e l’evoluzione dei congegni da gioco awpR che, comunque, si rifà alle vecchie awp - si legge ancora nella nota - E la ragione è presto detta: la struttura e la logica di funzionamento delle –ormai- vecchie Awp è la base migliore per costruire l’innovazione tecnologica dei nuovi congegni.

I segreti del successo della ‘slot light a moneta metallica’ sono stati proprio i sopracitati parametri di esercizio, che lo hanno reso l’apparecchio a cui poter accedere anche con il solo resto del caffè o delle sigarette, ricevendo in cambio un intrattenimento frazionabile anche in partite da 10 centesimi. Alla facilità d'uso, infine, si è sempre affiancato il suo vero “valore aggiunto”, ovvero l’essere gestita dall’operatore di settore, e quindi costantemente innovata nella tematica di gioco».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Sisal Winchef Firenze

Sisal Winchef, il 30 novembre quarta tappa a Firenze

29/11/2016 | 16:26 ROMA -  Saranno le principali sale Sisal Wincity d’Italia a fare da palcoscenico ai Winchef Contest, luoghi per osservare, assaggiare, imparare, ridere, per vivere insieme momenti culinari davvero intriganti e originali...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password