Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Slot & Vlt

04/01/2016 | 10:03

Videolottery, Polizia sventa truffa da mezzo milione di euro: denunciati in quattro

facebook twitter google pinterest
Videolottery truffa polizia

ROMA – Giocavano alle videolotteries solo per vincere, ma truffando: è quanto ha scoperto la Polizia di Stato, che ha denunciato quattro persone per aver tentato una ingegnosa truffa in una sala giochi di Arce, in provincia di Frosinone.  

Tutto è partito dalla segnalazione del responsabile della sicurezza della società che gestisce, per conto dei Monopoli, le attività di gioco: fra il 3 e il 4 ottobre scorso è stato notato un insolito ed anomalo movimento di denaro nelle macchine della sala giochi del frusinate, in particolare, erano stati emessi ma non riscossi ticket vincenti per 436mila euro. Da lì sono scattate le indagini della Polizia che hanno svelato cosa ci fosse dietro l’anomalia: i truffatori, con la probabile complicità di un basista in possesso delle chiavi,  dopo aver aperto la cassettiera degli apparecchi, ne prelevavano il contenuto e lo reinserivano nuovamente nelle macchine, proseguendo in questa manovra fino a raggiungere un credito da 5mila euro, per poi richiedere un ticket. Operazioni che erano state ripetute fino ad accumulare un credito – illecito – da 436 mila euro.

Tutto è filato liscio fino al momento dell’incasso: i buoni superiori a 5mila euro non sono riscuotibili in sala, ma devono essere cambiati dal concessionario di gioco, ed è proprio presso la sede dell’operatore, dove erano passati all’incasso, che la Polizia ha atteso i quattro per inchiodarli. I quattro sono stati identificati e denunciati, mentre i buoni “truffaldini” sono stati sequestrati.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Sisal Winchef Firenze

Sisal Winchef, il 30 novembre quarta tappa a Firenze

29/11/2016 | 16:26 ROMA -  Saranno le principali sale Sisal Wincity d’Italia a fare da palcoscenico ai Winchef Contest, luoghi per osservare, assaggiare, imparare, ridere, per vivere insieme momenti culinari davvero intriganti e originali...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password