Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

SuperEnalotto

01/12/2015 | 18:04

Emilia Romagna: Maurizio Santacroce (direttore SisalPay) alla convention 'Viaggio nell'Italia che Innova'

facebook twitter google pinterest
sisal pay santacroce

BOLOGNA - Durante la seconda giornata della convention "Viaggio nell'Italia che innova", in programma oggi al MAST di Bologna, alle 15.45 si è tenuta la Tavola Rotonda dal titolo: "Una finanza per l’innovazione e la crescita digitale dei territori", aperta dall’intervento di Claudio Costamagna, Presidente Cassa depositi e prestiti e Fondo Strategico Italiano. Fra i partecipanti alla tavola rotonda Maurizio Santacroce, Direttore Payment and Service del Gruppo Sisal, che ha illustrato gli investimenti tecnologici operato da Sisal sulla propria rete di 40mila terminali prossimali per il pagamento di bollette e servizi, presenti su tutto il territorio, che ha portato in pochi anni il brand SisalPay a rappresentare oltre il 50% del turnover del Gruppo Sisal.


Alcuni focus sulla presenza di SisalPay in Regione:

- In Emilia Romagna SisalPay mette a disposizione circa 3.000 punti di pagamento SisalPay (circa il 7% sul totale dei 40.000 punti di pagamento SisalPay) per contribuire a semplificare i pagamenti quotidiani dei cittadini e consumatori emiliani

- Nei 3.000 punti di pagamento SisalPay presenti in Emilia Romagna nei primi 10 mesi del 2015 (fino ad ottobre) SisalPay ha raccolto oltre 400 milioni di euro tra Pagamenti (utenze, multe, tributi), ricariche telefoniche e monetica (ricariche di carte prepagate), che rappresentano circa il 7% della raccolta totale in Italia nei punti di pagamento SisalPay

- L’Emilia Romagna si contraddistingue nel territorio italiano per una maggior propensione all’utilizzo della moneta elettronica (carta di credito e bancomat) nei punti di pagamento SisalPay:

- L’Emilia Romagna ha una media di utilizzo delle moneta elettronica per i pagamenti effettuati nei punti di pagamento SisalPay superiore rispetto alla media nazionale (17% media della Regione Emilia Romagna vs una media nazionale del 14%)

- Grazie a questi numeri, L’Emilia Romagna è al 5° posto tra tutte le regioni per raccolta dei pagamenti effettuati nei punti di pagamento SisalPay con moneta elettronica

- SisalPay contribuisce a semplificare l’esperienza di pagamento offrendo una gamma di oltre 500 servizi, tra cui anche servizi di interesse locale: per l’Emilia Romagna si segnalano in particolare le performance dei servizi locali Iren ed Hera:

1.    Iren, per cui svolgiamo il servizio di Incasso di Utenze e Tributi, è una Multiutility che opera nei settori dell’energia elettrica, dell’energia termica per teleriscaldamento, del gas, della gestione dei servizi idrici integrati e dei servizi ambientali.

2.    Hera, per cui svolgiamo il servizio di incasso di Utenze, è una Multiutility che opera nei settori dell’energia, del gas, dei servizi idrici e dei servizi ambientali.

- Nei 3.000 punti di pagamento SisalPay presenti in Emilia Romagna nei primi 10 mesi del 2015 (fino ad ottobre) SisalPay ha raccolto per questi 2 servizi locali circa 53 Mln € di Raccolta, pari al 29% della Raccolta Pagamenti in Emilia Romagna. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password