Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

SuperEnalotto

27/05/2016 | 09:40

SuperEnalotto: ecco la storia di Annamaria, paladina del “sorriso” per la campagna tv

facebook twitter google pinterest
superenalotto annamaria

MESSINA - Annamaria è una dei protagonisti degli spot TV del nuovo SuperEnalotto,  on air sulle principali emittenti nazionali. Una donna normale che ha sempre condotto una vita normale. Fra i ricordi della sua infanzia la passione per il teatro, il ricordo del sorriso della mamma e un bancone. Il bancone della ricevitoria di famiglia che dal 1958 è stata di proprietà prima del nonno, del papà e che oggi è anche sua. Un lavoro tanto duro e faticoso quanto entusiasmante perché a contatto con la gente.

La sua ricevitoria non come tante altre, perché lei ha una passione speciale per il suo lavoro e per le persone.

“Io sono la regista ma sono i clienti i veri protagonisti, con le loro storie e i con i loro racconti”.

Nel “ringo di Via della Libertà 56” di Messina, le persone si conoscono, si salutano, si rispettano e si interessano l’uno dell’altro.

Un giorno, Annamaria viene a conoscenza della campagna di recruiting di Sisal per la ricerca dei testimonial per il lancio del nuovo SuperEnalotto. Tema sorriso.

Ed è forse proprio il sorriso la chiave di volta che la sprona a mandare il suo video per partecipare alla selezione. Poi la chiamata. Lei sarà una degli otto testimonial della campagna di comunicazione del nuovo SuperEnalotto. Lei andrà in televisione e la vedranno in tutta la Penisola.

Annamaria ora è una star e la gente del quartiere la ferma al supermercato e per la strada per farle i complimenti. “Certo - ammette con un pizzico di vanità - è bello essere famosi. Tanto che a volte mi sento come Belen e persino mio marito si sente ormai il mio manager. A volte ho timore di non piacere a tutta l’Italia ma poi la tensione cala perché mi rendo conto che quando regali un semplice sorriso, hai reso migliore la vita di tutti”.

“La mia vita” – continua Annamaria – è diventata più frizzante perché, soprattutto, mi sento orgogliosa di portare con il mio sorriso, la mia terra – Messina - in tutta l’Italia. La mia impresa è ben lontana da quella di Vincenzo Nibali, di Nino Frassica o di MariaGrazia Cucinotta, io voglio testimoniare che non solo può capitare la fortuna di vincere al nuovo SuperEnalotto, ma che ogni giorno il sorriso genera in tutti noi un approccio positivo alla vita. La speranza che qualcosa di meglio arriverà. E il mio sorriso è già la certezza che qualcosa in me è cambiato per sempre”. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password