Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/07/2017 alle ore 11:56

SuperEnalotto

06/07/2017 | 11:16

SuperEnalotto: la “favola” del 7 luglio, 13 anni fa a Trieste un Jackpot da 2,2 milioni

facebook twitter google pinterest
superenalotto trieste jackpot

ROMA - Il 7 luglio, un giorno da favola. In molti lo ricordano perché, nel lontano 1881, uscì per la prima volta “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino”, il grane classico della letteratura italiana scritto dal Collodi. Ma c’è qualcuno che ha impressa in mente questa data per una favola altrettanto bella. In questo giorno, 13 anni fa (quindi nel 2004), un fortunato giocatore centrò al SuperEnalotto un jackpot da 2,2 milioni di euro. Avvenne a Trieste e la schedina magica, con i numeri 14, 23, 29, 44, 48, 74, fu giocata nella tabaccheria Biecheri che si trova all'interno del Centro commerciale “Il Giulia”. Non è dato sapere chi sia il protagonista della favola, ma all’epoca della vincita il titolare della ricevitoria Sisal provò a fare alcune ipotesi, parlando con “Il Piccolo”, il quotidiano più venduto a Trieste e dintorni: «Proprio vicino alla mia tabaccheria - raccontava 13 anni fa Nereo Biecheri - c’è  la caserma della Guardia di Finanza di via Giulia. Non è escluso quindi che proprio un finanziere, e ce ne sono molti che vengono da noi, possa aver azzeccato la combinazione vincente». Se non fosse stato un finanziere, magari avrebbe potuto trattarsi di un impiegato, aggiungeva il signor Biecheri: «in questo comprensorio gravitano anche circa quattro direzioni di uffici regionali» oltre al palazzo di una grande compagnia telefonica. La cronistoria del 7 luglio apre invece alla suggestione che a vincere possa essere stata una donna: in questa stessa data, nel 1456, ci fu la riabilitazione di Giovanna d'Arco, nel 1981, invece, Sandra Day O'Connor divenne il primo giudice donna della Corte Suprema degli Stati Uniti. Nel 1983, proprio il 7 luglio, l’attivista statunitense Samantha Smith partì per Mosca, in un viaggio fondamentale per il disgelo tra Usa e Urss. Finanziere, impiegato, uomo, donna, chissà…l’unica cosa certa in questa favola è il finale. In cui, proprio come avviene a Pinocchio, il protagonista si sveglia e vede il suo sogno realizzato. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

VinciCasa premi

VinciCasa, nessun "5": centrati quattro punti "4"

24/07/2017 | 09:08 ROMA - Nessun "5" nel concorso del VinciCasa di domenica 23 luglio, ma festeggiano i quattro punti "4" che hanno sfiorato il sogno di una casa del valore di 500mila euro e si consolano con 344 euro. Centrati anche 193 punti "3" da...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password