Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2019 alle ore 14:32

Attualità e Politica

29/03/2019 | 09:45

Giochi, Cesena: 14 sale non rispettano il distanziometro di 500 metri dai luoghi sensibili

facebook twitter google pinterest
Giochi Cesena: distanziometro luoghi sensibili

ROMA - Il settore Attività economiche del Comune di Cesena ha avviato procedimenti nei confronti di 14 attività che al loro interno presentano apparecchi slot e vit e di sale gioco non risultate in regola secondo il distanziometro previsto dalla legge regionale. Tra questi 14 locali c'è però un'attività ha presentato però una richiesta di proroga, essendo nelle condizioni di trasferirsi in una zona non soggetta alle restrizioni della legge, e un secondo sta concludendo le verifiche per richiederla. 
Per 42 pubblici esercizi - 24 tabaccherie e 11 circoli - sono scattate limitazioni agli apparecchi da gioco, con il divieto di nuove installazioni o di rinnovo per ciò che riguarda i contratti in scadenza. 
«Abbiamo una campagna tesa a contrastare il gioco d'azzardo e la ludopatia. Abbiamo 14 procedimenti nei confronti di attività non in regola e non ci fermeremo uno a quando i luoghi sensibili non saranno tutelati», ha detto il sindaco Paolo Lucchi al Resto del Carlino. «Nel 2012 il Consiglio comunale votò all'unanimità una delle prime delibere in Emilia-Romagna con le linee di indirizzo per la definizione di un progetto organico per la città, finalizzato ad aumentare la consapevolezza circa i rischi connessi all'aumento del gioco d'azzardo e ad introdurre strumenti per proteggere i cittadini in condizione di maggiore fragilità sociale. La delibera ha preceduto di un anno la prima legge regionale sul tema e ha dato avvio a una serie di iniziative finanziate dal Comune», ha ricordato il sindaco.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Galassia latitante Antonio Ricci

Operazione "Galassia", latitante arrestato a Malta

23/04/2019 | 09:15 ROMA - Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci: è considerato al centro di collegamenti diretti con la criminalità organizzata calabrese nell'ambito dell'operazione "Galassia", a suo tempo eseguita dallo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password