Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2019 alle ore 18:47

Attualità e Politica

25/01/2019 | 15:31

Gioco online, Villarosa (sottosegr. MEF): "Operazione Galassia, società coinvolte operavano senza concessione"

facebook twitter google pinterest
Giochi online Villarosa MEF Operazione Galassia

ROMA - Le società coinvolte nell'Operazione Galassia condotta a Catania, Reggio Calabria e Bari «agivano senza concessione dello Stato». Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Alessio Villarosa, rispondendo all'interrogazione del deputato Francesco Silvestri (M5S). «Betaland ed Enjoybet erano due siti facenti capo alla società OIA Service, Planetwin 365 e OIA Service sono entrate nel mercato regolare a mezzo della procedura di emersione prevista dalla legge di stabilità per il 2015 e reiterata da quella del 2016», ha ricordato. Per quanto riguarda la società OIA Service, i Monopoli hanno provveduto «all'immediata sospensione della raccolta sia fisica che online», mentre per la società Planetwin 365, «le indagini hanno riguardato il vecchio management della società, come emerge dagli atti dell'indagine. In ogni caso, in relazione agli anni oggetto di sanatoria, deve precisarsi che l'Agenzia, in collaborazione con la Guardia di finanza, che ne sta curando i profili penali, ha provveduto prima dell'intervento in esame all'accertamento tributario dell'imposta evasa, rispetto a quella dichiarata in sede di emersione».

Per quanto riguarda l'eventuale rischio che i dati degli utenti dei siti di gioco online siano oggetto di commercializzazione, a vantaggio di società di marketing dei casinò sul web, tale «pericolo non riguarda le movimentazioni effettuate sui siti legali e controllati dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e da Sogei, ma semmai le movimentazioni sui siti paralleli illegali». Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Alessio Villarosa, rispondendo all'interrogazione del deputato Francesco Silvestri (M5S). «Tutti i dati che affluiscono nella rete legale sono tutelati con le più avanzate tecnologie, adeguate alle più recenti disposizioni in materia di privacy e antiriciclaggio. L'Agenzia precisa che sinora non si è mai avuto notizia di episodi di commercializzazione dei dati medesimi né del fatto che, come invece affermato dagli onorevoli, la rete legale sia mai stata violata o manipolata», ha precisato. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password