Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/11/2018 alle ore 12:06

Attualità e Politica

07/11/2018 | 11:54

Giochi: al Ministero del Lavoro manifestazione di gestori per chiedere incontro con il Governo

facebook twitter google pinterest
Ministero lavoro giochi

ROMA - Sono una cinquantina i manifestanti dell'associazione di gestori Agcai scesi in strada, nei pressi del ministero del Lavoro a Roma, per chiedere al Governo «un contratto di filiera nazionale» per «scongiurare la chiusura di oltre 3.000 aziende di gestione e tutelare i dipendenti che da 15 anni operano in questo settore». Lo ha spiegato ad Agipronews il presidente di Agcai, Benedetto Palese. L'associazione si batte per «l'equiparazione della tassazione fra VLT e slot (passando alla tassazione sul margine al 60%)». Inoltre «sono tre anni che chiediamo la sostituzione delle slot da bar con un apparecchio meno invasivo, con una perdita oraria ancora più limitata e una percentuale più alta di restituzione al giocatore. Nel contratto di Governo è prevista l'uscita delle VLT e questo Governo lo deve fare, altrimenti è esattamente come gli altri», spiega ancora Palese. 

L'associazione denuncia anche «il conflitto di interessi dei concessionari» che «stanno costringendo i gestori ad inserire anche nelle slot da bar i loro programmi, pena la dismissione degli apparecchi». Palese ha chiesto un incontro al ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, per consegnargli un memorandum che contiene le innumerevoli denunce e segnalazioni ricevute dai propri associati: Agcai, come altre associazioni di gestori degli apparecchi da intrattenimento, ha deciso di presentare un ricorso all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per denunciare «l’abuso di posizione dominante e di dipendenza economica dei concessionari a danno dei gestori, in ragione del grave conflitto di interessi». L'associazione chiede infine l'emanazione di una nuova circolare da parte dell'Amministrazione che regolarizzi la dismissione degli apparecchi, facendo tornare il nulla osta ai Monopoli. «Ci auguriamo di essere ascoltati, vogliamo un incontro al ministero dello Sviluppo Economico», ha concluso Palese. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password