Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2019 alle ore 09:57

Attualità e Politica

22/03/2019 | 09:41

Agenzia Dogane e Monopoli, firmati con i sindacati gli accordi sui passaggi di fascia

facebook twitter google pinterest
agenzia dogane e monopoli sindacati accordo

ROMA - L'Agenzia Dogane e Monopoli e i sindacati hanno sottoscritto l’accordo sulle Progressioni economiche e l’accordo per l’individuazione dei nuovi Incarichi di responsabilità e le Posizioni Organizzative. È quanto si legge nella nota congiunta delle sigle Cgil Funzione Pubblica, Cisl Fp, Uilpa, Confsal Unsa e Flp. Nell'incontro di ieri, si legge in una nota, «l’amministrazione ha comunicato che è imminente la nomina delle 11 Commissioni per le prove orali relative alle POER, per la cui conclusione l’Agenzia auspica di poter rispettare i termini previsti dalle disposizioni di merito». Sono inoltre stati sottoscritti gli accordi su progressioni economiche (saranno effettuati 2565 passaggi tra Prima, Seconda e Terza area) e Poer.

«L’accordo sugli incarichi prevede anche una intesa che istituisce 90 Posizioni Organizzative con indennità di 8000 o 9000 euro, oltre all’indennità di risultato del 15% che graverà tuttavia sulle somme variabili del Fondo - si legge ancora - Le Posizioni Organizzative sono previste nelle Direzioni Regionali e Interregionali e nella Direzione Centrale sia delle Dogane che dei Monopoli». Gli incarichi di responsabilità, circa 600, «sono individuati in tutti i tre livelli organizzativi dell’Agenzia e riconosceranno funzioni gestionali e operative sia delle Dogane che dei Monopoli con indennità differenziate rispetto all’incarico che sarà ricoperto». L'accordo prevede inoltre che gli incarichi delle posizioni organizzative e di responsabilità «siano assegnati  - con procedura che sarà pubblicizzata tra il personale - dai singoli dirigenti. Ai fini del conferimento si terrà conto dei requisiti culturali ed delle esperienze acquisite nonché di un principio di rotazione. La fase di individuazione inizierà subito dopo l’attivazione della nuova riorganizzazione, dunque a partire dal 1° maggio 2019». I sindacati hanno infine chiesto «i continuare la fase di contrattazione sulla individuazione di ulteriori responsabilità di funzione nell’ambito del budget di sede, sulla attuazione definitiva del Fondo 2017, nonché sugli altri argomenti del CCNI quali turnazioni, individuazione delle sedi destinatarie del confine e della disagiata e ulteriori sviluppi concernenti il reclutamento di personale. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi notizie agipronews scommesse slot

Giochi, la settimana in un clic

20/09/2019 | 16:43 LUNEDI' 16 SETTEMBRE Politica e giochi – Innovazione tecnologica e digitalizzazione, ma anche giro di vite contro le frodi e riemersione del sommerso. Sono le parole d'ordine del neo Ministro dell'Economia Roberto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password