Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2021 alle ore 09:55

Attualità e Politica

14/05/2012 | 17:50

Casinò online, Geraci (AD 888.it): "Slot fondamentali, rappresentano il 50% degli incassi"

facebook twitter pinterest
casinò online geraci ad 888 it slot fondamentali rappresentano il 50 percento degli incassi

ROMA - Meno spazio ai siti illegali, offerta sicura per i giocatori italiani e più risorse per l'Erario. E' quanto potrà accadere al mercato del gioco online una volta che partiranno le slot machine sul web, secondo Pier Francesco Geraci, Amministratore delegato di 888.it.
La holding internazionale 888 già offre le slot in molti altri Paesi dove il gioco è regolamentato e ovunque "rappresentano circa il 50% del business complessivo - dice Geraci - Le slot si possono tranquillamente definire una componente fondamentale per un operatore di giochi da casinò online, senza le quali la difficoltà di sostenersi in un mercato come quello italiano, diventa difficile se non impossibile. Un’offerta di giochi da casinò senza le slot è incompleta, monca e non ha senso".

La partenza dei nuovi giochi potrebbe far crescere del 30% la spesa degli utenti dei casinò online, compensata da una 'redistribuzione' proveniente da altri giochi. "Oggi la spesa per i casinò online si aggira sui 10 milioni di euro al mese - dice ancora - nel primo anno si potrebbero raggiungere i 13 milioni, con un proporzionale incremento del gettito erariale. Va detto però che questo incremento secondo noi non comporterà un incremento della spesa complessiva, ma per la maggior parte, una redistribuzione dell’attuale spesa degli utenti da altri giochi online alle slot. In pratica i giocatori online non spenderanno di più ma ripartiranno la loro spesa su un portafoglio di giochi più ampio e completo. Aggiungo che sicuramente qualsiasi incremento netto alla spesa degli utenti proverrà certamente dal mercato illegale, dove purtroppo oggi alcuni giocatori di slot, non trovandole nel mercato regolamentato, si rifugiano".

Secondo l'AD di 888.it è importante partire al più presto, anche per non avere ricadute negative sul mercato: non solo in termini di mancati incassi, ma anche per il possibile addio di qualche operatore.
"Non è solo un problema degli operatori ma anche delle istituzioni - dichiara ancora - sia perché si è atteso già quasi un anno dal lancio dei giochi di sorte a quota fissa nel luglio del 2011 senza una ragione specifica o esplicita, sia perché in questo periodo non sono stati prodotti i gettiti erariali aggiuntivi derivanti. Ad un anno dalla partenza le slot potrebbero essere un'ancora di salvataggio per gli operatori online, è ovvio il rischio che si corre, ovvero quello di perdere anche l’attuale gettito in quanto alcuni operatori potrebbero non farcela".
FC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password