Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/03/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

12/03/2020 | 13:47

Coronavirus, Giochi&finanza: in picchiata le azioni delle società di gaming quotate in Borsa

facebook twitter google pinterest
coronavirus borsa

ROMA – Il Coronavirus sta avendo un notevole impatto sull’industria del gioco a tutti i livelli. Le società di gaming quotate in borsa hanno avuto delle ripercussioni negative di grande rilievo. Newgioco, che è nel listino di Wall Street, ha subito un calo del 22% in pochissimi giorni mentre Gvc, la multinazionale che controlla Ladbrokes, Eurobet e Bwin subisce una perdita giornaliera a Londra intorno al 10%. Brutte notizie dai mercati finanziari anche per il provider Aspire, quotato a Stoccolma, che riesce a contenere le perdite tra il 6 e il 7 percento. Il crollo pesante, per l’azienda scandinava, è arrivato dopo il 15 febbraio quando la questione Coronavirus è, di fatto, esplosa a livello mondiale.

Flutter, società a cui fanno capo Pokerstars e Betfair/Paddypower, ha avuto nell’ultimo mese un andamento fluttuante e ha visto le sue azioni calare con perdite giornaliere anche del 15%. Calo verticale anche per William Hill, uno dei maggiori bookmaker mondiali, che negli ultimi 30 giorni ha subito perdite ingenti: le azioni sono passate da un valore di 196 pence a 126.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password