Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/05/2018 alle ore 19:11

Attualità e Politica

07/03/2018 | 17:43

Giochi, Verona (Astro): “Visione comune con il Sert di Viareggio: formare e informare, non proibire”

facebook twitter google pinterest
giochi verona astro sert viareggio

ROMA - «La visione comune è formare e informare, non proibire». È quanto dice ad Agipronews Lorenzo Verona, responsabile per le questioni territoriali e vicepresidente dell’associazione Astro, che questa mattina ha partecipato all’incontro organizzato dal Sert di Viareggio per un progetto di prevenzione e contrasto alla ludopatia. «Al tavolo di confronto sono state convocate anche le associazioni di volontariato e quelle assistenziali, oltre al vescovo di Lucca e a rappresentanti della Guardia di Finanza di Viareggio. Tutto per raccogliere visioni diverse sull’argomento, sempre partendo da un punto di vista scientifico», spiega Verona. Il vicepresidente di Astro, in particolare, si è concentrato su due punti: «Innanzitutto sfatare il binomio azzardo-slot machine, e considerare il fenomeno a 360 gradi, prendendo in esame tutti i prodotti di gioco che possono portare a comportamenti compulsivi». Fondamentale anche insistere «sulla formazione e l’informazione, fondamentali per ridurre l’impatto sociale del gioco patologico». Verona si dice favorevole «alla formazione degli esercenti da parte della Asl, così come previsto dalla legge regionale, e all’informazione nei confronti delle fasce più deboli, soprattutto i ragazzi. Per quest’ultimo caso ci concentreremo a intervenire nelle scuole. Punto importante - precisa - sarà adottare lo stesso approccio utilizzato per altre dipendenze». Gli incontri con il Sert riprenderanno dopo la metà di aprile, «quando ci ritroveremo per presentare le nostre proposte per il progetto», conclude Verona. LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi la settimana in un clic 25 maggio 2018

Giochi, la settimana in un clic

25/05/2018 | 16:40 LUNEDI' 21 MAGGIO Aziende -  L’Agenzia Dogane e Monopoli ha dato il consenso formale all’operazione che porterà Playtech all’acquisizione del 70,561% del capitale Snaitech. È quanto si legge...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password