Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

24/07/2018 | 10:39

Gioco patologico, Kessler (Dir. Agenzia Dogane e Monopoli): "Servono controlli più efficaci e una riflessione sui giochi a maggiore rischio dipendenza"

facebook twitter google pinterest
kessler giochi patologico

ROMA - «Rendere più efficace ancora la attività di controllo e di accertamento sia sulla filiera legale» del gioco che su quella «illegale, creando, grazie alla riorganizzazione, forti sinergie per esempio nella funzione anti frode molto sviluppata in ambito doganale e che servirà anche per i Monopoli». Così il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Giovanni Kessler, intervistato da Italia Oggi, si esprime in merito alla lotta e alla prevenzione del gioco patologico. Secondo Kessler, oltre che con i controlli, bisogna agire anche su un altro filone, ossia concentrandosi «sui giochi che effettivamente risultano avere più marcato il problema della dipendenza» aggiunge e «vedere come possono essere autorizzati e distribuiti in maniera diversa dalla attuale, per limitare e evitare le ricadute sul sociale». Il tema della lotta al gioco patologico è stato affrontato anche dall’attuale Governo che, con il Decreto Dignità, ha introdotto il divieto totale di pubblicità e sponsorizzazioni per le aziende del settore giochi. Una misura, quest’ultima, che ha causato perplessità nel settore per il possibile calo delle entrate, anche a livello erariale: «Abbiamo espresso la nostra previsione con una riduzione complessiva del gettito erariale, vado a memoria, di circa 200 milioni a regime entro l'anno» dice Kessler secondo cui però si tratta di una riduzione «di cui il governo ha già tenuto conto prevedendo l'aumento del Preu». AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password