Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2018 alle ore 20:32

Attualità e Politica

22/06/2018 | 16:34

Giochi, la settimana in un clic

facebook twitter google pinterest
notizie giochi agipronews slot scommesse

LUNEDI' 18 GIUGNO

Giochi e giustizia – Il Ministero dell'economia e i Monopoli hanno chiesto di costituirsi parte civile nell'udienza preliminare nell'ambito dell'operazione “Rouge et Noir”. Si tratta dell'inchiesta che a dicembre del 2016 aveva portato all’arresto dell’imprenditore Francesco Corallo e di Giancarlo Tulliani, il cognato di Gianfranco Fini. L'udienza è stata rinviata alle due date del 6 e 16 luglio.

Giochi e giustizia - Operazione “Pandora”, a Bari 104 persone indagate per associazione di tipo mafioso, tentato omicidio, rapina, sequestro di persona, detenzione di armi, lesioni personali con aggravante mafiosa, violazione della misura della sorveglianza speciale. L'indagine ha consentito di ricostruire gli "interessi" perseguiti dai clan, tra cui l'imposizione dell'installazione delle slot machine negli esercizi pubblici.

Giochi e giustizia - Il distanziometro di 500 metri per i punti gioco previsto dalla legge regionale pugliese non viola principi costituzionali, ma interviene a garantire la tutela di soggetti deboli, con obiettivi socio sanitari: è quanto ha stabilito il Tar Puglia con una sentenza che ha respinto il ricorso presentato da un centro di Cutrofiano in provincia di Lecce

Slot- Il Tar Lazio ha confermato la decadenza della concessione disposta per Global Starnet dall’Agenzie Dogane e Monopoli. È quanto si legge nella sentenza che respinge il ricorso presentato dalla società contro il provvedimento datato marzo 2017.

 

MARTEDI' 19 GIUGNO

Politica – Via libera, dal Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, alla proposta di modifica della legge regionale sul gioco, per assicurare lo svolgimento dell'attività negli ippodromi. Ne beneficia direttamente l'Ippodromo di Cesena, la cui sala scommesse dopo l'entrata in vigore della legge sembrava destinata alla chiusura.

 

MERCOLEDI' 20 GIUGNO

Giochi e giustizia – Doppio no dal Tar Emilia Romagna a due ricorsi che chiedevano di bloccare il distanziometro per sale slot e sale scommesse previsto dalla legge regionale, applicato dai Comuni di Forlì e di San Lazzaro di Savena. In entrambi i casi i giudici amministrativi ritengono che la tutela dell'interesse pubblico alla salvaguardia della sicurezza e sanità collettiva prevalga rispetto all’interesse economico.

 

GIOVEDI' 21 GIUGNO

Politica – Il divieto di pubblicità del gioco sarà il primo provvedimento sul settore da parte del nuovo governo. Lo ha detto ad Agipronews il senatore Matteo Mantero (M5S), che anche nella passata legislatura alla Camera si è occupato del settore. Tempi più o meno confermati da Luigi Di Maio.

Politica - Il Comune di Riccione ha approvato la mappatura dei luoghi sensibili per vietare l'apertura di nuove sale giochi a meno di 500 metri dagli stessi e per chiudere quelle esistenti e non in regola con il distanziometro. Nell’elenco di tali luoghi proibiti, accanto a scuole, impianti sportivi e luoghi di culto, figurano anche le discoteche.

 

VENERDI' 22 GIUGNO

Aziende –Via libera dalla Consob all’Offerta Pubblica di Acquisto Obbligatoria proposta da Playtech, attraverso il suo veicolo Pluto Italia S.p.a, per la totalità delle azioni di Snaitech. L'OPA partirà il prossimo 26 giugno, per chiudersi il 23 luglio.

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password