Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/07/2018 alle ore 19:17

Attualità e Politica

29/06/2018 | 13:05

Stop pubblicità giochi, Butti (F. d'Italia): “Colpo mortale allo sport, per lo Stato un buco di 8 miliardi”

facebook twitter google pinterest
pubblicità giochi butti scommesse

ROMA - «Una follia». Così Alessio Butti, deputato di Fratelli d'Italia, ha definito lo stop alla pubblicità dei giochi e alle relative sponsorizzazioni contenuto nel “Decreto Dignità”, il cui varo è previsto la settimana prossima. «Lo Stato – sono le parole di Butti apparse sul Corriere dello Sport – perderebbe miliardi di euro (almeno 8) in termini di imposte e di indotto. I mezzi di comunicazione perderebbero miliardi in termini di pubblicità. Lo sport morirebbe, perché sparirebbero sponsorizzazioni e diritti televisivi. Unico effetto positivo? Un aumento delle scommesse clandestine e del nero». Butti ha fatto cenno anche al rischio occupazionale: «Ci sono già diverse società di betting che in queste ore stanno dialogando con altri paesi, vedi Malta (proprio Malta!) per trasferire là le proprie sedi. È a rischio la libertà imprenditoriale di questo Paese».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password